Pubblicità

Pubblicato il 14-09-2021 18:56
in Danza | Visto 3.164 volte

14 minuti in immersione nella danza

Sabato 18 settembre, in live streaming, una maratona di danza di cinque ore che vede protagonisti artisti ed esperti del CSC bassanese

14 minuti in immersione nella danza

il palco del Teatro Tito Gobbi, al Castello degli Ezzelini

Il CSC (Centro per la Scena Contemporanea) di Bassano, unico partner europeo insieme a Lavanderia a Vapore di Collegno partecipante con quattro artisti al Progetto “14”, ideato da Esplanade Theatres on the Bay — il centro nazionale per le arti performative di Singapore e uno tra i più grandi e attivi centri culturali in Oriente — insieme ad altre realtà di Singapore, Taiwan, Thailandia e Indonesia, propone sabato 18 settembre una maratona di danza di cinque ore in live streaming (dalle 11 del mattino ora italiana). Sarà possibile seguire l’evento sul sito www.14live.online.
L’iniziativa rientra nel quadro del progetto Boarding Pass Plus Danza, sostenuto dal MiC-Ministero della Cultura e dedicato all’internazionalizzazione delle carriere di artisti italiani. In programma, dal Teatro al Castello “Tito Gobbi”, si potranno seguire le performance delle artiste Elena Sgarbossa e Marigia Maggipinto, inoltre da Spazio Kor Amina Amici e da Lavanderia a Vapore Manuel Martin.
A commentare in diretta le loro creazioni sarà la performer e ricercatrice statunitense Susan Sentler, in collegamento dall’Italia.
“14” è un progetto del coreografo Chen Wu-Kang, tra i più premiati nel continente asiatico, e del regista e artista visivo Sun Ruey Horng, regista per spettacoli presentati anche a Broadway e al Lincoln Center Theater e autore di opere esposte anche al Guggenheim Museum.
Il titolo si riferisce ai giorni di quarantena previsti durante la pandemia, 19 artisti saranno inoltre impegnati in creazioni originali della durata di 14 minuti ciascuna, coordinati in ogni singolo Paese da un dance dramaturg (per l’Italia, Greta Pieropan, dello staff del CSC) tutti lasciati liberi di esplorare il tema e gli spazi scelti in base alla loro esperienza, ciascuno con il proprio linguaggio.
Dal teatro bassanese a un piccolo teatro indipendente dei sobborghi di Bangkok, fino a grandi centri culturali di nuovissima generazione, l’evento trasporterà in viaggio gli spettatori da un teatro a un altro, mentre il giorno e la notte si rincorrono tra fusi orari differenti e la danza darà corpo a esperienze, emozioni, paure e speranze individuali e condivise.
Una registrazione della diretta sarà disponibile online fino al 31 ottobre.
Informazioni (Ufficio Operaestate): tel. 0424519803

Pubblicità

Più visti