Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 17-12-2010 17:21
in Altri sport | Visto 4.855 volte

Karate Club Bassano, mano vuota e cuore grande

Lusinghieri risultati degli atleti agonisti della scuola di Karate Tradizionale Shotokan di Bassano e Romano d'Ezzelino. E domenica, al Palangarano, uno stage regionale a favore del progetto GIKO per i Paesi poveri

Karate Club Bassano, mano vuota e cuore grande

Maestri e atleti del Karate Club Bassano al Trofeo Internazionale di Udine

E' un periodo di intensa attività e di ottimi risultati per il Karate Club Bassano e per l'S.K.S. Romano d'Ezzelino, le due scuole di Karate Tradizionale Shotokan del nostro territorio che diffondono la pratica e la cultura di questa arte marziale, nota anche come “via della mano vuota”, sotto la direzione tecnica del M°Stefano Mezzalira.
Nella prima parte della stagione agonistica alcuni atleti delle due società si sono infatti particolarmente distinti, mettendo a frutto il grande impegno dei loro duri e costanti allenamenti.
E' il caso di Monica Marcon, la cintura nera di Rossano Veneto che al Campionato Italiano AICS di Lignano Sabbiadoro, svoltosi il 22 e 23 ottobre scorsi, ha ottenuto la vittoria nel kata individuale, categoria senior, bissando il successo nella medesima specialità una settimana dopo al Trofeo Internazionale di Udine e conquistando, meritatamente, la convocazione in Nazionale.
Risultati lusinghieri anche per Sonia Bernardi, atleta della Shotokan Karate Chiampo che si allena tuttavia a Bassano e a Romano con il maestro Mezzalira: a Lignano Sabbiadoro si è imposta nella gara di kumite (combattimento), categoria senior, e a Udine è salita al secondo gradino del podio. Anche per Sonia Bernardi è giunta la convocazione in Nazionale: farà parte della rappresentativa azzurra da gennaio.
Inizio stagione da incorniciare, inoltre, per Mattia Simonetto. Il portacolori del Karate Club Bassano è giunto secondo nel kumite categoria senior al Campionato Italiano AICS, ennesima conferma di una carriera agonistica sempre ad ottimi livelli.
Se gli atleti più esperti portano alto il nome del Karate Tradizionale Shotokan bassanese, anche le nuove leve non scherzano.
Due promettenti agoniste della categoria bambini-ragazzi, Giorgia Brunello e Maria Corrà, hanno infatti conquistato entrambe il primo posto al Trofeo Karate Kid, il 21 novembre a Ponzano Veneto (Tv), nel kata individuale. E ancora Giorgia Brunello ha portato a casa il primo posto, nel kata, al Trofeo Internazionale di Udine. Vittorie che si aggiungono in bacheca, per le due società, agli altri eccezionali piazzamenti dei ragazzini under 15.
Archiviate le competizioni autunnali, per le due scuole di Karate è già tempo di pensare ai prossimi, importanti impegni.
Tutto è pronto per l'evento che domenica 19 dicembre, dalle 9 alle 12, al Palangarano di Bassano del Grappa, porterà atleti e praticanti da tutto il Veneto: lo stage regionale “Praticando Assieme”, aperto alle cinture di tutti i colori, dalle bianche alle nere 5° Dan.
Saranno presenti i migliori tecnici del Veneto: tra cui il M°Ofelio Michielan, 7° Dan e commissario tecnico della Nazionale, il M°Roberto Bacchilega, 6° Dan e responsabile nazionale AICS Karate Tradizionale e il M°Stefano Mezzalira, 5° Dan.
Nell'occasione, saranno presentati l'attività e il nuovo sito internet della GIKO, Goodwill International Karate Do Organization: associazione no profit fondata da alcuni Maestri di Karate del Veneto e del Friuli Venezia Giulia con lo scopo di sostenere progetti di solidarietà nei Paesi poveri del Sud del mondo e di favorire, attraverso la pratica del Karate Tradizionale - come strumento di autocontrollo e di rispetto delle regole - la crescita morale e il recupero sociale di giovani in difficoltà del Sud America e dell'Africa.
Il ricavato delle iscrizioni allo stage sarà devoluto ai fondi di sostegno di GIKO e a tutti i partecipanti sarà consegnata la tessera GIKO 2011 con lo slogan “Anche tu FUORI DI CUORE!”.

Pubblicità

Canova

Più visti