Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Attualità

Come ti riempio il parcheggio “Le piazze”

Utenti ferroviari e autobus turistici: la sezione UDC di Bassano lancia delle proposte all'Amministrazione comunale per aumentare l'utilizzo dei parcheggi “Le piazze” (ex ospedale) e “Centro in bus” (ex Gerosa)

Pubblicato il 12-03-2012
Visto 5.172 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

A Bassano, da sempre, c'è fame di parcheggi. Ma a giudicare dallo scarso utilizzo del nuovo parcheggio a pagamento “Centro storico - Le piazze” nell'area del vecchio ospedale e del parcheggio gratuito “Centro in bus”, ex Gerosa in viale De Gasperi, c'è qualcosa che non va.
Il problema del limitato richiamo per gli utenti automobilisti delle due aree a parcheggio della cintura del centro storico può essere tuttavia ovviato mettendo in campo dei nuovi e opportuni accorgimenti.
Ne è convinta la sezione UDC di Bassano del Grappa, che lancia una proposta all'Amministrazione Cimatti per aumentare l'utilizzo dei due parcheggi in questione, come spiega un comunicato stampa, trasmesso in redazione, che pubblichiamo integralmente:

Il parcheggio "Centro storico - Le piazze" nell'area dell'ex ospedale (foto Alessandro Tich)


COMUNICATO STAMPA

Da qualche tempo sono in funzione in città i tabelloni luminosi con l’indicazione dei posti liberi nei parcheggi di cintura del centro storico.
Da più parti viene spesso evidenziata la carenza di posti, ma chi legge i numeri sui tabelloni probabilmente non concorderà.
Dato che la costruzione di un parcheggio impegna soldi pubblici, crediamo che sia giusto che chi ne usufruisce paghi per l’utilizzo, perché per realizzarlo vengono utilizzate anche le tasse di chi non usa l’auto.
Crediamo anche che le tariffe applicate al nuovo parcheggio “Le piazze” siano più che accettabili, in particolar modo quelle degli abbonamenti, che sono nominali, e quindi più persone possono utilizzarne uno solo in orari differenti.

Fatte le dovute premesse constatiamo però che sono due i parcheggi che presentano, probabilmente, la minore percentuale di occupazione: il parcheggio “Le piazze” (area vecchio ospedale) ed il “Centro in bus” (ex Gerosa).
Vogliamo quindi, come partito dell’UDC, fare alcune proposte per aumentare l’utilizzo dei parcheggi in questione.
Vista la vicinanza del parcheggio “Le piazze” alla stazione ferroviaria e volendo “premiare” chi usa un mezzo pubblico invece di un auto per muoversi, chiediamo all’Amministrazione di verificare la possibilità di un accordo con le Ferrovie per un biglietto integrato treno-parcheggio, con costi per il posto auto inferiori a quelli degli attuali abbonamenti.
In alternativa, se raggiungere un accordo con le ferrovie fosse complicato, chiediamo di prevedere degli abbonamenti, sempre con tariffe ridotte, per i titolari di abbonamento per il treno.


Vista la sempre maggiore presenza di autobus turistici e considerato che in moltissime città europee esistono parcheggi a pagamento dedicati, riteniamo che i due parcheggi sopra citati potrebbero anche essere utilizzati per la sosta degli autobus dopo aver scaricato i turisti.
Quello “Le piazze” è vicinissimo al centro storico e potrebbe essere usato dai gruppi che arrivano da nord e da est, mentre il “Centro in bus” potrebbe servire chi, arrivando da sud e da ovest, può scaricare le persone nell’area di viale De Gasperi per poi rimanere in attesa all’ex Gerosa.
Con queste due proposte aumenterebbero sia l’utilizzo dei parcheggi che gli introiti a copertura degli investimenti fatti.
Concludiamo chiedendo che nei parcheggi a pagamento regolamentati da accesso con sbarra, i disabili possano entrare gratuitamente.
Se questa soluzione non fosse praticabile dovrebbero essere riservati dei posti nelle immediate vicinanze, sempre gratuitamente.
Crediamo che un’attenzione particolare riservata a chi è già svantaggiato non solleverebbe nessun tipo di risentimento.

La sezione UDC di Bassano del Grappa

Più visti

1

Politica

27-02-2024

Marinweek

Visto 10.123 volte

2

Attualità

25-02-2024

The Sound of Silence

Visto 10.008 volte

3

Attualità

25-02-2024

Robe di Tappa

Visto 9.927 volte

4

Attualità

24-02-2024

Un anno di Fulvio

Visto 9.846 volte

5

Cronaca

26-02-2024

Centro Schei

Visto 9.799 volte

6

Politica

24-02-2024

I Vernillez

Visto 9.692 volte

7

Attualità

26-02-2024

Eau de Toilette

Visto 9.469 volte

8

Attualità

26-02-2024

DG La7

Visto 9.210 volte

9

Attualità

26-02-2024

Sotto il segno dei Gemelli

Visto 9.071 volte

10

Attualità

28-02-2024

L’uovo alla C.U.C.

Visto 7.102 volte

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 20.690 volte

2

Politica

10-02-2024

Il grande momento

Visto 13.637 volte

3

Attualità

03-02-2024

Da Bassano con Furore

Visto 12.874 volte

4

Attualità

06-02-2024

Piani Baxi

Visto 11.681 volte

5

Politica

03-02-2024

Campagnolo elettorale

Visto 11.523 volte

6

Politica

04-02-2024

Giunta comunale

Visto 11.416 volte

7

Attualità

07-02-2024

Sarò lapidario

Visto 11.354 volte

8

Attualità

04-02-2024

Vota Antonio, Vota Antonio bis

Visto 11.123 volte

9

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.922 volte

10

Attualità

02-02-2024

Il sig. Francesco

Visto 10.859 volte