Marco Polo
bassanonet.it
Pubblicato il 30-08-2019 14:27
in Calcio | Visto 2.232 volte
 

Bassano, una città da sogno

È andata in archivio giovedì sera la seconda edizione di Bassano da sogno, cena di galà e spettacolo in piazza Libertà, organizzata dal Bassano Calcio. Il successo è stato eclatante e fragoroso

Bassano, una città da sogno
Probabilmente è una delle idee più geniali del presidente Fabio Campagnolo: creare una forte sinergia trasversale tra le varie componenti della città affinché possano nascere legami, collaborazioni, la nascita di idee e progetti. Il tutto sotto l’egida della squadra calcistica riferimento del territorio, quel Bassano che ha subito un tentativo di annichilimento ma che grazie alla passione di tantissima gente è rinato più forte di prima: “L’aspetto prioritario di una pianta non sono le foglie, i rami o i fiori – incalza la platea Fabio Campagnolo – ma le radici. Sono tante le cose che accumunano e legano gli abitanti dello stesso territorio, della stessa città. La squadra di calcio di riferimento è uno di quelli e questa squadra è riuscita a ripartire con tale vigoria proprio perché qui c’era un tessuto sociale e umano di primissima qualità e un profondo amore per la città”. Un’atmosfera magica e di entusiasmo condiviso ha caratterizzato un evento a cui hanno partecipato quasi 800 persone. Tra i presenti anche diverse personalità come il Sindaco Pavan, che ha ribadito l’impegno per riuscire a realizzare adeguati spazi di allenamento per i giovani bassanesi vista anche la funzione sociale dell’attività giovanile, e gli assessori regionali Elena Donazzan e Manuela Lanzarin. A prendere la parola dal palco di una serata presentata da Barbara Todesco e allietata dal Bassano Bluespiritual Band, anche uno dei soci fondatori, Ivano Costenaro per annunciare e dall’annuncio dell’ingresso in società di tre nuovi sponsor (Salumificio Lanzarini di Franco e Gianni, Serramenti Serradura Solagna di Fabio e Gianna, GMP Galvanica di Bernardi Giovanni) che portano il totale a 73, un numero a dir poco enorme. I proventi della serata saranno investiti per il ripartito Settore Giovanile giallorosso.