ELEZIONI
Marco Polo
bassanonet.it
Pubblicato il 28-10-2018 17:13
in Calcio | Visto 720 volte
 

Bessica e patta

Il Bassano col problema del gol s'impianta nella capitale dei vivai. Domenica prossima scontro al Mercante contro la capolista.

Bessica e patta
Primo pareggio stagionale per i giallorossi che non riescono a far valere la propria qualita in modo da strappare i tre punti sul campo del Bessica. Il problema del Bassano è che fa una fatica del demanio a metterla in fondo al sacco. Specie nel primo tempo, i ragazzi di Maino arrivano spesso sulla trequarti ma poi di spegne la luce. Spesso sono bravi gli avversari ma altrettanto spesso vengono sbagliate le scelte, nell'ultimo passaggio come nel movimento per smarcarsi dall'avversario. Ovviamente poi se non si creano diverse occasioni da gol nitide o comunque non si riesce ad imbucarla diventa tutto più difficile.
Il tecnico giallorosso prova fin dall'inizio a dare più incisività ai suoi schierando un 4-4-2 (in realtà quasi un 4-24) col doppio centravanti Battistella-Savio e ai lati Cosma e Maistrello. Nei primi cinque minuti il Bassano ha a disposizione due ottime opportunità con Maistrello e Benetti ma non le concretizza. Li sono racchiuse le recriminazioni giallorosse assieme alla traversa di Comarin al 94'.
Il punto di Bessica permette in ogni caso di accorciare le distanza dalla capolista Badoere, ora a +3, nella settimana che porta allo scontro diretto al Mercante. Per la super sfida in vetta potrebbe finalmente debuttare anche l'attaccante Solomom, per lui i problemi di tesseramento sono praticamente risolti.

La partita. Bessica - Bassano passerà alla storia come una vera incompiuta. I neroverdi rispetto agli avversari visti finora hanno un atteggiamento propositivo, ci sono tutte le possibilità per vedere una bella partita ed in effetti i primi 45' sono interessanti nonostante un campo pesante ed un equilibrio piuttosto difficile da mantenere. La gara è combattuta, ci sono spazi e i giallorossi arrivano spesso nella trequarti del Bessica ma non concretizzano. Con l'andare dei minuti la fatica si fa sentire, il Bassano prova a forzare la mano prendendosi i dovuti rischi ma senza riuscire ad andare al tiro.

Gli spogliatoi. Francesco Maino a fine partita è ancora reso: "Occasione persa perché potevamo recuperare punti al Badoere. Tutto sommato oggi devo fare i complimenti ai ragazzi perché hanno dato tutto, in spogliatoio avevano persino male a togliersi le scarpe. Purtroppo non abbiamo segnato, abbiamo questo problema e durante gli allenamenti lavoriamo per risolverlo".