Pubblicità

Opera Estate Festival

Pubblicità

Opera Estate Festival

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Elezioni 2024

L’invasione dei Retiniani

La lista Bassano per Tutti - Europa Verde con Retinò sul “Comune come azienda”: “Partendo dalla relazione vogliamo dare slancio a questo Comune, costruendo concordia e prosperità con la macchina amministrativa comunale”

Pubblicato il 06-06-2024
Visto 20.404 volte

Pubblicità

Ma dico io: poteva mancare una conferenza stampa anche oggi, giorno di pre-chiusura della campagna elettorale, quando la soglia di attenzione generale, a forza di riempirci la testa di informazioni quotidiane, rischia di scendere nel sottosuolo carsico?
No che non poteva mancare: e ti pareva. Gli ultimi sgoccioli di questa cascata di comunicazioni che nell’ultimo mese e non solo ha inondato i miei taccuini e i vostri smartphone, tablet e pc, vengono utilizzati dalla lista civica Bassano per Tutti - Europa Verde con Retinò, che corre nella coalizione per il candidato sindaco Roberto Campagnolo. In questi mesi è stato comunque ed oggettivamente il gruppo più continuo e più presente nel campo della comunicazione agli elettori.
L’invasione dei Retiniani.

Renzo Masolo, Paolo Retinò e Gaia Bollini in conferenza stampa

Siamo qui ancora una volta riuniti, nella sede della lista in via Marinali, per l’esposizione del punto di vista di Retinò & Friends sull’argomento “Bassano azienda moderna, dinamica e pronta alle sfide del futuro” dal momento che, come specificato nella convocazione alla stampa, “per noi il Comune come azienda è la condizione necessaria per ogni proposta politica”.
“In questi giorni abbiamo fatto il riassunto di tutte le proposte che abbiamo presentato in questi mesi che per noi sono stati intensi - esordisce in conferenza stampa il capolista Paolo Retinò -. Ci siamo resi conto che per tutte quelle idee che vogliamo realizzare, chi fa la differenza è la macchina amministrativa che c’è dietro.”
In altre parole, da me liberamente interpretate: è inutile proporre un programma valido per il Comune se poi l’apparato del Comune non “compartecipa” alla sua realizzazione.
“La nostra volontà è dare slancio a questo Comune, dalla proposta di partenza che è la relazione - continua Retinò -. Dobbiamo costruire concordia e prosperità con la macchina amministrativa del Comune. Dobbiamo anche riattivare le relazioni sindacali che devono mirare al raggiungimento dei risultati e alla concordia.”
E io, libero professionista e partita Iva senza alcun sostegno sindacale, ascolto quasi con invidia.

“Con questa proposta noi vogliamo chiudere il cerchio - afferma Gaia Bollini, in quota Europa Verde, architetto e candidata di lista -. Dall’esperienza diretta che ho ogni giorno nel mio lavoro ho capito che in un’impresa non c’è qualcuno che “lavora per me”, ma che “lavora con me”. È importante sviluppare le relazioni e l’educazione ai rapporti.”
“È questo che può fare la parte politica - aggiunge -, per fare in modo che le diverse aree del Comune e i dirigenti possano comunicare, dialogare e scambiarsi anche le criticità, secondo il concetto del team. E motivare le persone con una premialità che non sia solo l’anzianità di servizio.”
La partita Iva, a questo punto, si arrende.
“Le nostre sono sollecitazioni molto concrete - dichiara Renzo Masolo, sempre in quota Europa Verde e candidato di lista -, andando a dirigere quella che è già un’azienda di buon livello, con 350 dipendenti; 250 del Comune, 50 della SIS e 44 dell’Unione Montana del Bassanese dove è stata trasferita la Polizia Locale.”
“Ci sono persone da valorizzare e c’è un metodo da concordare con la macchina amministrativa - prosegue Masolo -. E questo metodo, già spiegato da Paolo Retinò in occasione della presentazione della nostra lista, è quello dell’ecologia integrale.”
Già, me lo ricordo.
“Il nostro - aveva dichiarato Retinò in quella occasione - è un progetto di ecologia integrale che unisce due tipi fondamentali di giustizia, giustizia ambientale e giustizia sociale, che convivono e non entrano in conflitto tra loro.”
Ecologia integrale, dunque, come metodo amministrativo: “Tutti, a partire dal sindaco e dalla giunta comunale e fino all’ultimo dipendente del Comune, devono sapere dove si sta andando e perché.”
“Se si naviga a vista si perdono tempo e soldi - rimarca Masolo -. Nei nostri incontri in campagna elettorale abbiamo ascoltato un manager privato che ci ha parlato di welfare aziendale, secondo il principio delle “tre P”. La prima P è quella del Profitto, che ovviamente non si può applicare al Comune, che deve invece garantire l’efficienza dei servizi. Le altre due P sono quelle delle Persone e del Pianeta. Su questi due aspetti si concentra il nostro impegno amministrativo.”
“Non dobbiamo accontentarci di un Ufficio Ambiente - conclude il candidato consigliere -. È l’ambiente che deve entrare nella testa di tutti, dal sindaco a tutti i cittadini.”

Ma quali sono, ordunque, le proposte affinché “il Comune come azienda” favorisca “concordia e prosperità con la macchina amministrativa”?
Sono elencate in un comunicato stampa diffuso per l’occasione.
Le riassumo. Si parte inevitabilmente dalla formazione “permanente per tutti e per tutte” con figure di ampia competenza e un ampio ventaglio di temi, da quelli più prettamente tecnici a quelli di “matrice relazionale”.
E poi ancora collaborazione e trasversalità tra le aree; motivazione del personale; rinforzo di alcune strutture strategiche (“vogliamo accorpare alcuni uffici e introdurne altri mirati, affinché si sia realmente efficaci e tempestivi nelle risposte alle esigenze della città”).
Restituzione del ruolo della Polizia Locale: “È forte l’esigenza di sentire la presenza della Polizia Locale nei quartieri, di un rapporto diretto. Trovare soluzioni per ristabilire un organico idoneo.”
Progettazione europea: “Affiancare all’assessorato di riferimento un ufficio sovra-comunale che consenta di fare rete strategica e al contempo offrire formazione interna a giunta e dirigenti.”
Criteri di premialità: “Non solo anzianità di servizio, trovare un giusto compromesso dialogando con l’Ufficio personale e i sindacati.”
Welfare aziendale: “Il Comune già offre facilitazioni appoggiandosi a una realtà esterna. Noi crediamo che i dipendenti, le dipendenti e le loro famiglie possano usufruire anche di servizi offerti dal Comune.”
Qualche esempio? “Nidi comunali con rette agevolate, maggiore flessibilità di orario per esigenze familiari, incentivi per bike to work in collaborazione con le aziende ed i negozianti del territorio, convenzioni con i gestori del trasporto pubblico.”
In definitiva, una cosa è certa.
Io non credo nella reincarnazione, ma se rinasco voglio fare il dipendente comunale.

Questo, egregi lettori, è quanto.
E questo è anche il mio ultimo articolo dedicato a una lista in corsa per le amministrative, prima del voto dell’8 e 9 giugno.
Coi Retiniani abbiamo iniziato il nostro lungo racconto della campagna elettorale bassanese, quando il 28 ottobre 2023 Paolo Retinò aveva annunciato con ampio anticipo la sua discesa in campo quale candidato sindaco della allora coalizione indipendente composta dalle due liste Bassano per Tutti e Europa Verde, e coi Retiniani per Roberto Campagnolo sindaco oggi lo concludiamo.
Alfa e Omega per Tutti.

Press Edition New

Bassanonet.it Press Edition

Più visti

1

Elezioni 2024

17-06-2024

Tribuno del popolo

Visto 19.538 volte

2

Elezioni 2024

16-06-2024

Ti FdI di me?

Visto 18.883 volte

3

Elezioni 2024

16-06-2024

Marin Le Pen

Visto 18.769 volte

4

Elezioni 2024

19-06-2024

Ultime lettere di Elena Pavan

Visto 18.348 volte

5

Elezioni 2024

19-06-2024

Impegno per Roberto

Visto 17.183 volte

6

Elezioni 2024

17-06-2024

La confederAzione

Visto 16.768 volte

7

Elezioni 2024

17-06-2024

Il ritorno dello Jedi

Visto 16.466 volte

8

Elezioni 2024

18-06-2024

Press conference

Visto 16.259 volte

9

Elezioni 2024

21-06-2024

Facoltà di voto

Visto 12.454 volte

10

Elezioni 2024

20-06-2024

Big Bang

Visto 9.059 volte

1

Elezioni 2024

02-06-2024

Tortelli d’Italia

Visto 45.582 volte

2

Elezioni 2024

31-05-2024

Promesso e non concesso

Visto 32.271 volte

3

Elezioni 2024

10-06-2024

Mezzo e Mezzo

Visto 31.454 volte

4

Elezioni 2024

12-06-2024

Per chi suona la campagna

Visto 30.742 volte

5

Elezioni 2024

03-06-2024

Chiedo Asilo

Visto 30.198 volte

6

Elezioni 2024

05-06-2024

Centrodestra Brenta

Visto 27.101 volte

7

Elezioni 2024

05-06-2024

O così o PD

Visto 24.777 volte

8

Elezioni 2024

15-06-2024

Tutti insieme apparentemente

Visto 24.663 volte

9

Elezioni 2024

29-05-2024

Long Playing

Visto 24.101 volte

10

Elezioni 2024

11-06-2024

Think Fink

Visto 23.767 volte