Pubblicità

Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Attualità

Il Tribunale dai Cento Orizzonti

Il Comitato per l’Istituzione del Tribunale della Pedemontana Veneta si allarga ai rappresentanti dei territori delle province di Vicenza, Padova e Treviso coinvolti nel progetto

Pubblicato il 08-06-2023
Visto 7.855 volte

Pubblicità

Non ci posso credere: le Sacre Scritture della geografia giudiziaria devono aggiornarsi.
Stop and reset.
La comunione d’intenti sovra-territoriale per l’istituzione del Tribunale della Pedemontana, emersa nei tre incontri a Bassano con il sottosegretario alla Giustizia Andrea Ostellari, si rivela essere molto più di una dichiarata intenzione condivisa e viene applicata sul piano pratico.

La Cittadella della Giustizia, ancora ‘staccata’ dalla città (foto Alessandro Tich)

Ieri pomeriggio si è infatti riunito in città il Comitato per l’istituzione del Tribunale della Pedemontana.
La notizia è costituita dal fatto che il Comitato è stato allargato ai rappresentanti dei territori delle province di Vicenza, Padova e Treviso coinvolti nel progetto.
Tra i nuovi componenti vi sono i rappresentanti politici regionali, nazionali e parlamentari europei del territorio; i sindaci di Cittadella, Castelfranco Veneto, Asolo e Thiene; le categorie economiche dei loro territori di riferimento; le rappresentanze di CGIL, CISL, UIL; la Camera civile di Cittadella e Camposampiero, il Circolo Giuridico Bassanese, l’Associazione Interprofessionale Bassanese.
“Il risultato dei quattro incontri svoltisi a Bassano nei mesi scorsi, alla presenza del Sottosegretario di Stato alla Giustizia Andrea Ostellari, è molto positivo - commenta il sindaco Elena Pavan - Le presenze, gli interventi, la determinazione sostanzialmente unanime nel chiedere a gran voce un nuovo presidio di giustizia ci sostengono nel proseguire una battaglia che è di tutto il territorio.”
“Quello che era nato come comitato per la salvaguardia del Tribunale di Bassano - aggiunge il sindaco - ha assunto dopo la chiusura della sede cittadina una dimensione diversa e più incisiva: non ci battiamo per una riapertura, ma per l’istituzione di un nuovo tribunale, l’ottavo del Veneto, con un più ampio bacino territoriale e di utenze. L’idea di allargare la rappresentanza in seno al comitato ai componenti di tutto il territorio, che negli incontri di febbraio, marzo e maggio si sono espressi a sostegno di questa battaglia, è stata naturale.”
“L’incontro di ieri pomeriggio - riferisce Pavan - è stato il primo, ci siamo confrontati sul percorso e sui risultati ottenuti fino ad ora e abbiamo iniziato a parlare delle prossime iniziative da realizzare. Un mese fa è stato presentato un disegno di legge sottoscritto dai senatori veneti in maniera trasversale: auspichiamo che intorno a questo lavoro di squadra si riunisca un ampio numero di parlamentari.”
E sul Contrordine dei tre Ordini degli Avvocati di Vicenza, di Padova e di Treviso, contrari all’istituzione della nuova sede di giustizia di prossimità, come la mettiamo?
“Sappiamo che ci sono alcune posizioni contrarie - osserva il sindaco Pavan -, hanno le loro ragioni e le hanno spiegate, ma noi amministratori delle realtà comunali e provinciali coinvolte, sostenuti dalla Regione Veneto e dai rappresentanti del Governo, assieme alle categorie economiche e agli ordini professionali, riteniamo che i vantaggi siano di gran lunga superiori alle eventuali criticità. Procediamo dunque con rinnovato entusiasmo nel nostro impegno, con una squadra che non è solo bassanese, ma espressione dell’intera area pedemontana.”
E a proposito di area pedemontana, significative parole giungono per voce del sindaco di Asolo Mauro Migliorini.
“Essere parte attiva del Comitato per il Tribunale della Pedemontana è un naturale proseguo di quanto iniziato nel 2016, quando abbiamo ospitato ad Asolo un convegno dedicato al Tribunale, con la presenza di vari attori e stakeholders - dichiara Migliorini -. L'auspicio è di rilanciare e sostenere la sede del Tribunale di Bassano quale strumento di giustizia per l’area che insiste sulla Pedemontana, intesa come territorio economicamente e socialmente omogeneo.”
E parafrasando un noto appellativo della città di Asolo, chissà che quello della Pedemontana non diventi il Tribunale dai Cento Orizzonti.

Più visti

1

Politica

06-04-2024

Teatro Verdi

Visto 13.340 volte

2

Attualità

08-04-2024

La Terra è rotonda

Visto 11.856 volte

3

Politica

07-04-2024

Gimme Five

Visto 11.114 volte

4

Politica

09-04-2024

Carraro in carriera

Visto 10.599 volte

5

Politica

09-04-2024

Centro(destra) giovanile

Visto 10.153 volte

6

Politica

06-04-2024

Il gaZenbo

Visto 10.118 volte

7

Politica

06-04-2024

United Colors of Elena Pavan

Visto 9.825 volte

8

Politica

08-04-2024

Di tutto, di più

Visto 9.350 volte

9

Attualità

09-04-2024

Reportich

Visto 9.196 volte

10

Attualità

10-04-2024

Calci di rigore

Visto 7.645 volte

1

Politica

18-03-2024

Coalizione da Tiffany

Visto 19.841 volte

2

Attualità

19-03-2024

L’Asparagruppo

Visto 15.088 volte

3

Politica

22-03-2024

Cuando Calenda el sol

Visto 13.564 volte

4

Politica

06-04-2024

Teatro Verdi

Visto 13.340 volte

5

Politica

05-04-2024

Mazzocco in campagna

Visto 12.569 volte

6

Politica

21-03-2024

Tavoli amari

Visto 12.378 volte

7

Cronaca

20-03-2024

I Pfas di casa nostra

Visto 12.119 volte

8

Attualità

08-04-2024

La Terra è rotonda

Visto 11.856 volte

9

Politica

25-03-2024

Io Capitano

Visto 11.248 volte

10

Attualità

27-03-2024

Dove sito?

Visto 11.170 volte