Canova
Canova

Marco PoloMarco Polo
Giornalista
Bassanonet.it

Cronaca

Se ne va il Pater familias

È improvvisamente mancato Gianantonio Bertoncello, figura storica della tifoseria del Bassano Calcio e leader del gruppo dei “Fedelissimi”

Pubblicato il 10-12-2022
Visto 8.402 volte

Canova

Gianantonio Bertoncello, 70 anni, ha lasciato tutti in modo totalmente improvviso e inaspettato. Un infarto, un maledettissimo infarto, ha tolto di mezzo un uomo insostituibile, un uomo che ha saputo rialzarsi di fronte a mille difficoltà.
Un uomo che ha fatto così tanto per il Bassano Virtus e la sua gente che non basterebbero le pagine di un’enciclopedia per descrivere tutto. Lo sgomento è così grande tra i tifosi giallorossi di tutte le età che sembra quasi di sentirlo, denso, tra le dita.
Solo giovedì era al Mercante come sempre al fianco del suo Bassano a scandire ad alta voce le formazioni. Era lì, come al solito, con la sua aria un po’ burbera ma sempre pronto a lasciarsi andare ad un sorriso enorme alla vista di un fanciullo/a con addosso la divisa del settore giovanile o con la sciarpa giallorossa al collo.

Foto: Gito Trevisan

Un organizzatore nato, leader del gruppo dei “Fedelissimi”, fondatore del famoso Terzo Tempo che ha fatto parlare del Bassano e di Bassano del Grappa in tutta Italia al di là delle mere faccende sportive. Difficile trovare una persona dallo spirito così indomabile, capace di mettere insieme energie e risorse anche dove energie e risorse sembrerebbero non essercene più. Per l’ambiente calcistico bassanese si tratta di una perdita somma.
Dalla sua clamorosa forza motrice, coadiuvata dagli indispensabili amici, hanno preso il via per tantissimi anni la festa di Natale, gli omaggi ai ragazzi delle giovanili, le bandiere che abbelliscono il Mercante, le trasferte organizzate con l’immancabile pit stop a carattere culinario e, come detto in precedenza, potremmo continuare, continuare, continuare…
Tutti momenti che hanno sì a che fare con il calcio ma che vanno ben oltre l’aspetto agonistico e sfociano con estrema prepotenza nella sfera del sociale, dell’amicizia, del sentimento comune, quasi del patriottismo. Gianantonio Bertoncello col suo essere così orgogliosamente bassanese è stato un esempio per molti.
Anche quando il Bassano sembrava non dovesse esserci più, si è tirato su le maniche ed è andato avanti come un tir diventando formidabile anello di congiunzione tra gli imprenditori che hanno restituito la squadra alla città e quel gruppo di sponsor/attivisti/volontari che a vari livelli hanno dato un contributo enorme prima alla squadra tra i professionisti eppoi alla rinascita.
Per chiudere, è emblematico il commento in reazione alla tragica notizia da parte di Fabio Campagnolo: “Bertoncello è stato il Bassano Calcio”.

Più visti

1

Attualità

31-01-2023

Il Mozzo dei desideri

Visto 8.407 volte

2

Attualità

28-01-2023

Million Dollar Baby

Visto 7.118 volte

3

Attualità

29-01-2023

Brioche e Cappuccini

Visto 6.970 volte

4

Attualità

01-02-2023

I Palladini del gusto

Visto 6.647 volte

5

Politica

31-01-2023

Così Fiab

Visto 6.354 volte

6

Attualità

01-02-2023

Ascensione, prego

Visto 6.216 volte

7

Attualità

31-01-2023

Due cuori e un Museo Civico

Visto 6.085 volte

8

Attualità

01-02-2023

Consulto Astrologico

Visto 6.003 volte

9

Politica

31-01-2023

Siamo nella merla

Visto 5.910 volte

10

Attualità

02-02-2023

Il bell’Antonio

Visto 4.003 volte

1

Attualità

31-01-2023

Il Mozzo dei desideri

Visto 8.407 volte

2

Attualità

21-01-2023

Premiato Ristorante Da Morena

Visto 8.391 volte

3

Politica

25-01-2023

Un Mose al prezzo di due

Visto 7.469 volte

4

Politica

25-01-2023

Tribuna Politica

Visto 7.209 volte

5

Attualità

13-01-2023

And San Bassiano Goes To…

Visto 7.148 volte

6

Attualità

28-01-2023

Million Dollar Baby

Visto 7.118 volte

7

Attualità

16-01-2023

La Riva Bianca, la freccia verde e l’arcobaleno

Visto 6.990 volte

8

Attualità

29-01-2023

Brioche e Cappuccini

Visto 6.970 volte

9

Attualità

16-01-2023

Cuor di Leon

Visto 6.843 volte

10

Attualità

07-01-2023

La conversione di San Sebastiano

Visto 6.822 volte