Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 29-07-2020 18:30
in Attualità | Visto 530 volte

Facciamo i buoni

Crisi Covid: la giunta comunale delibera finalmente le risorse necessarie per erogare i buoni spesa alle 279 famiglie che erano rimaste escluse dal beneficio per esaurimento fondi

Facciamo i buoni

Foto Alessandro Tich - archivio Bassanonet

E così, dopo tanto tempo trascorso, dopo tante discussioni e dopo che l'argomento è previsto in discussione nel consiglio comunale di domani con l'ordine del giorno presentato dalle minoranze “Famiglie in difficoltà causa Covid-19: integrazione fondi per buoni spesa”, la giunta comunale di Bassano ha finalmente deliberato l'erogazione dei buoni spesa anche per le 279 famiglie in possesso dei requisiti, ma rimaste escluse dal beneficio per esaurimento dei fondi statali destinati allo scopo.
Ne dà notizia un comunicato stampa dell'amministrazione comunale di Bassano, che pubblichiamo di seguito:

COMUNICATO

MISURE DI CONTRASTO ALL'EMERGENZA COVID-19: NUOVI FONDI PER LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ

L’Amministrazione comunale, nella seduta di Giunta di ieri martedì 28 luglio 2020, ha deliberato lo stanziamento di un ulteriore fondo per i buoni spesa destinati alle famiglie in difficoltà a seguito dell’emergenza sanitaria Covid-19.
Si tratta di 108.240,00 euro che permetteranno di coprire le richieste avanzate dalle famiglie rimaste escluse dal precedente bando per l’esaurimento dei fondi a disposizione. 
Il nuovo stanziamento è stato possibile grazie all’utilizzo di parte del fondo dedicato all’emergenza Covid-19 e tenendo conto anche della disponibilità di nuove risorse.
Con il precedente avviso erano pervenute agli uffici comunali 799 richieste di contributo, 114 delle quali subito accolte perché in presenza di requisiti di priorità. Escluse 279 per mancanza dei requisiti, altre 406 sono state accolte ed inserite in graduatoria: di queste 127 sono state ammesse al finanziamento e altre 279 invece sono rimaste escluse per esaurimento dei fondi. Ora, esattamente come previsto già dalla delibera dello scorso 19 maggio, tutte le famiglie in possesso dei requisiti richiesti vedranno soddisfatta la loro domanda e otterranno i nuovi buoni spesa.
La delibera dello scorso maggio, che aveva impegnato 100.000 euro a favore delle famiglie bassanesi, infatti, prevedeva che la graduatoria sarebbe stata “utilizzata fino all’esaurimento dei fondi stanziati e per ulteriori benefici qualora fossero stanziati altri fondi o si verificassero avanzi del fondo in questione”.
I nuovi buoni spesa, che verranno distribuiti nelle prossime settimane, saranno spendibili fino al 30 settembre 2020.

Libertà è Parola

LIBERTÀ E' PAROLA - #civediamoasettembre

#LIBERIDIRACCONTARCI non è solo un titolo, ma una presa di posizione che come Libertà è Parola abbiamo voluto portare avanti, anche durante mesi...

Più visti