Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 28-02-2009 09:23
in Attualità | Visto 1.386 volte

Bassano, pioggia di multe per il 2009

Via libera della giunta comunale: la polizia locale dovrà produrre, entro l'anno, oltre un milione di euro di sanzioni per violazioni al codice della strada

Bassano, pioggia di multe per il 2009
Un milione e 165mila euro. Quasi due miliardi e mezzo delle care vecchie lire. E’ l’introito complessivo che il Comune di Bassano ha previsto di incamerare, nell’anno 2009, dalle multe per le violazioni al codice della strada.
Di questa somma, 965mila euro saranno i ricavi dalle sanzioni amministrative vere e proprie, comminate dalla polizia locale e dagli ausiliari del traffico col fatidico foglietto rosa sul parabrezza. I restanti 200mila euro saranno invece ricuperati dalla riscossione delle multe non ancora pagate e iscritte a ruolo.
Lo ha deciso la Giunta Comunale, in base alla normativa vigente che obbliga i Comuni a iscrivere a bilancio un apposito capitolo di entrata e di uscita dei proventi derivanti dalle sanzioni pecuniarie nei confronti dei trasgressori del Codice stradale.
L’ingente introito sarà in gran parte reinvestito nelle spese correnti nel campo del controllo e della sicurezza stradale: la voce di uscita più grande ( oltre 440mila euro ) è relativa alle retribuzioni e agli oneri del personale della Polizia Locale per i servizi supplementari di miglioramento della circolazione e per interventi a favore della mobilità ciclistica.
Altri 100mila euro saranno utilizzati per l’acquisto di materie prime, mezzi tecnici e beni di consumo. 50mila euro saranno destinati ad attività di educazione stradale. Altre spese, coi soldi delle multe, permetteranno la fornitura di vestiario, la manutenzione di attrezzature, il pagamento dei nonni vigili e quant’altro.
Coi bilanci comunali che piangono, via libera all’autofinanziamento. A pagare molte dotazioni dei vigili comunali e i loro servizi di controllo sulla strada, ci penseranno le nostre soste in divieto.

    Bassanonet TV

    CULT tv

    "Non è invisibile"

    Un virus invisibile ma allo stesso tempo presente nella realtà di tutti i giorni. Marco Chiurato è artista poliedrico, spazia tra performances,...

    Più visti