Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 19-05-2020 13:11
in Attualità | Visto 1.340 volte

Libro assenze

Le minoranze contestano: il sindaco Pavan assente a entrambe le commissioni dedicate alla situazione Covid nelle RSA. “All'ultima commissione il sindaco non poteva partecipare perché in giro per Bassano a negozi”

Libro assenze

La casa di riposo 'Villa Serena' (fonte immagine: isacc.it)

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa dei gruppi consiliari bassanesi di opposizione Bassano Passione Comune, Partito Democratico, Italia Viva, Bassano per Tutti:

COMUNICATO

Presenza sindaco a commissione sociale su RSA

Come consiglieri comunali di opposizione in queste settimane di difficoltà dovuta all’emergenza coronavirus abbiamo cercato di prestare ascolto e attenzione particolari a quello che succedeva e sta succedendo in alcune residenze per anziani della nostra Città.
Abbiamo chiesto e ottenuto la convocazione della commissione sociale settimanalmente, abbiamo impegnato il sindaco ad occuparsi della cosa proponendo un ordine del giorno in consiglio comunale che è stato votato all’unanimità.
Ora alcune situazioni, specialmente quelle di Villa Serena, rimangono preoccupanti e la cosa è anche confermata dai dati ufficiali della Regione Veneto sui contagi nelle residenze per anziani. In esse infatti viene evidenziato come la situazione del nostro territorio sia la peggiore sul versante dei positivi in Veneto, per arrivare ad essere drammatica se facciamo il rapporto tra tamponi fatti, il numero più basso in Veneto, con i positivi accertati che sono invece il numero più alto. In questo dato pesa con più di qualche fondamento il focolaio del contagio, probabilmente ancora non spento, in Villa Serena.
Rimane a nostro avviso valido l’invito fatto al primo cittadino nell’ordine del giorno approvato in consiglio comunale. A partire da quell’ordine del giorno, nei comunicati che sono seguiti da parte di sindaco e maggioranza, si esaltava l’impegno del sindaco in prima persona e la sua straordinaria sensibilità.
Ma dal dire al fare…. Nelle ultime due commissioni consiliari convocate dalla Presidente Fincato per discutere ed approfondire il tema, il sindaco era l’unico assente.
Troviamo questa cosa oltre che non in linea con l’impegno preso in consiglio comunale, anche manifestazione di poca attenzione all’emergenza che vede protagonisti molti anziani e le loro altrettanto numerose famiglie. In particolare se ci soffermiamo sulla giustificazione portata nell’ultima commissione del 18 sera. Il sindaco non poteva partecipare perché era in giro per Bassano a negozi. Capiamo che il giorno di apertura delle attività commerciali dopo oltre due mesi di chiusura merita di essere celebrato e sentiamo anche noi l’esigenza di essere vicini ai commercianti.
Noi però pensiamo che lo si potesse fare per tutta la giornata prima della sera della commissione, oppure il giorno successivo, la commissione è durata infatti dalle 18,00 alle 19.30, se si voleva giustamente dar valore alla riapertura dei negozi come un passaggio verso la normalità. Purtroppo c’è chi la normalità la vede ancora lontana: il sindaco doveva essere in commissione per occuparsi degli anziani del nostro Comune, in particolare di quelli che hanno rischiato e rischiano di più, hanno sofferto e stanno soffrendo spesso da soli, in queste settimane.

I Consiglieri Comunali:
Angelo Vernillo, Anna Taras, Riccardo Poletto, Oscar Mazzocchin, Roberto Campagnolo, Giovanni Cunico, Paola Bertoncello, Chiara Campana

LIBERTÀ E' PAROLA - #civediamoasettembre

#LIBERIDIRACCONTARCI non è solo un titolo, ma una presa di posizione che come Libertà è Parola abbiamo voluto portare avanti, anche durante mesi...

Il 15 agosto:

Più visti