ELEZIONI
Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 21-11-2018 13:09
in El Tormenton | Visto 1.937 volte
 

El Tormenton

Parte da oggi la nuova rubrica di Bassanonet “El Tormenton”. Poche righe di commento sui tormentoni dell'attualità locale

El Tormenton

Foto Alessandro Tich

“Tormentone”. Dal dizionario online Sabatini Coletti: “Nel linguaggio giornalistico, ossessiva ripetizione di qualcosa”. Lo sappiamo bene anche qui a Bassano del Grappa, dove in tema di tormentoni - tra questioni che si trascinano per anni, aggiornamenti di notizie eternamente attuali e argomenti del momento che rinfocolano le discussioni soprattutto nei social - non ci facciamo mai mancare nulla. Bassanonet compreso.
Ed ecco allora, egregi lettori, che da oggi parte sul nostro portale la nuova rubrica periodica “El Tormenton”. Poche righe di commento dedicate ai tormentoni dell'attualità locale. Iniziamo con quello che, da quattro anni a questa parte, è il vero tormentone stagionale dell'inverno bassanese: l'albero di Natale tecnologico di piazza Libertà.
Sul nuovo maxicono col buco ho già avuto modo di esprimere la mia opinione.
La qual cosa, come è anche normale che accada, ha scatenato una veemente serie di reazioni nella Plaza de Toros di Facebook: da una parte, il plauso incondizionato di chi come me considera la nuova installazione un'offesa alla tradizione e al buon gusto e, dall'altra, le critiche e anche le invettive di chi vede invece nell'oggetto conico con tunnel una cosa buona e giusta, se non persino bella. Il che rappresenta la prova scientifica del fatto che quello di piazza Libertà è un albero di Natale che divide. E già solamente per questo, non è un albero di Natale.