Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 20-05-2016 14:47
in Attualità | Visto 1.831 volte
 

Sammy, Giovanni e Giacomo

“Mio fratello rincorre i dinosauri”. Stasera agli Incontri senza censura la storia di Giovanni Mazzariol, 13enne con la sindrome di Down, e del fratello Giacomo che ha scritto un libro su di lui. Con un conduttore d’eccezione: Sammy Basso

Sammy, Giovanni e Giacomo

Giacomo e Giovanni Mazzariol, alias Jack-N-John

Serata speciale, oggi alle 20.45 in libreria La Bassanese in città, dedicata a Giovanni (John) Mazzariol, un ragazzo veneto di quasi 13 anni con la sindrome di Down. Il fratello 18enne Giacomo (Jack) racconta la sua storia nel libro “Mio fratello rincorre i dinosauri” edito da Einaudi. Tutto è nato dal video virale #simpleinterview che Giovanni ha postato l’anno scorso nella giornata mondiale della disabilità (www.youtube.com/watch?v=0v8twxPsszY).
Una storia che racconta il tema della disabilità da un punto di vista inedito - attraverso un libro che è un diario sincero di un ragazzo che si racconta con semplicità autentica - e che sarà al centro di un davvero particolare “bonus” degli Incontri senza censura, rassegna culturale organizzata dalla libreria La Bassanese e l’omonima associazione culturale, con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto.
Nel parterre bassanese, la storia di Giovanni e Giacomo Mazzariol sarà vissuta e raccontata dal vivo con i protagonisti, e con un conduttore d’eccezione: l’incontro sarà infatti condotto, per la prima volta, da Sammy Basso, il testimonial dell’associazione contro la Progerie che porta il suo nome che ha ben volentieri accettato l’invito dell’organizzatore Marco Bernardi a mettersi in gioco anche nella veste di intervistatore.
“Ci sono alcune cose che dovete sapere, di Giovanni - scrive Giacomo -. Lui è uno che, se va a prendere il gelato e gli chiedono: “Cono o coppetta?“, risponde: “Cono!“, e se io gli faccio notare che poi il cono non lo mangia dice: “Be`, neanche la coppetta la mangio!“ Giovanni è uno che paga, prende il resto e lo butta via con lo scontrino. Giovanni è uno che ruba il cappello a un barbone e scappa. Che ama i dinosauri e il rosso.”
“Giovanni è down - è ancora un passo del libro-diario -. Ma non poteva capitarmi un fratello normale come hanno tutti??? Perché??? Tutta colpa di un maledetto cromosoma in più. Ma più passa il tempo e più piano piano cominci a capire che tuo fratello non è UN diverso. È diverso. Ed è questo il suo bello. E ti sorprendi a scoprire che lui è un prodigio, è bellezza e casino, fatica e allegria. È davvero un supereroe.”
Tutto il resto è demandato all’incontro di questa sera (ingresso libero, consigliata la prenotazione dei posti a sedere fino a esaurimento posti) e alla pagina facebook Jack-N-John dove i due fratelli pubblicano i resoconti dei loro incontri con il pubblico. E se a condurre è Sammy Basso, sensibilità e divertimento sono assicurati!