Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 20-05-2014 10:43
in Politica | Visto 2.391 volte
 

E la Lega “copre” i 5 Stelle

Manifesti elettorali della Lega Nord sovrapposti a quelli del Movimento 5 Stelle e a quelli del candidato sindaco Annamaria Conte che vengono “sistematicamente strappati”. La denuncia del M5S di Bassano

E la Lega “copre” i 5 Stelle

Foto trasmessa in redazione dal M5S Bassano

Riceviamo e pubblichiamo la seguente comunicazione, trasmessa in redazione dal referente stampa del Movimento 5 Stelle di Bassano Paolo Baggio:

COMUNICAZIONE

Dopo una giornata, quella di ieri, ricca di eventi che hanno arricchito la gara politica per le prossime amministrative con l'incontro presso l'Hotel Palladio organizzato dai commercianti e ancor prima con una bellissima Agorà in Piazzotto Montevecchio alla presenza di Vito Crimi e Enrico Cappelletti nostri parlamentari, vogliamo evidenziare e denunciare un fatto grave avvenuto ieri sera, atto che viola le regole fondamentali del rispetto degli avversari e soprattutto della legalità.
Un nostro attivista durante un giro di controllo dei manifesti elettorali appesi negli spazi stabiliti dal comune, ha incrociato due persone che sovrapponevano a quelli del MoVimento 5 Stelle i manifesti della Lega.
Di questo ci eravamo già accorti nella prima fase di affissione ma abbiamo pensato ad un errore non voluto. Invece ad oggi solo i manifesti del M5S vengono sistematicamente coperti da quelli della Lega Nord e i manifesti relativi al nostro candidato sindaco gli unici sistematicamente strappati.
Allego una serie di foto per provare quanto dichiarato. Abbiamo informato la sig. Mara Bizzotto quale responsabile della Lega e concorrente alle prossime elezioni Europee e, per tutelare i nostri diritti, le forze dell’ordine.
E' un'occasione per ribadire e segnalare ancora una volta la sistematica violazione di semplici regole.
La legalità secondo noi vale anche per le piccole cose.
Per i partiti come la Lega, lo sperpero di denaro pubblico è all'ordine del giorno, sicuramente la multa (se mai verrà comminata) non la pagheranno con i loro soldi, ma con i nostri, quelli dei cittadini, quelli dei rimborsi elettorali che il M5S invece ha rifiutato e versato in un conto per finanziare le PMI.
Noi i manifesti ce li siamo pagati autofinanziandoci. Lo faremo ancora perché il nostro simbolo è segno di Coerenza, trasparenza e onestà e ne andiamo fieri.
Noi la battaglia per la legalità l'abbiamo già vinta!!

A riveder le stelle

Paolo Baggio
Referente stampa
Movimento 5 Stelle Bassano

Aggiornamento del 21/5/14:

Riceviamo e pubblichiamo la seguente rettifica, trasmessa in redazione sempre dal referente stampa del M5S di Bassano Paolo Baggio:

In relazione alla comunicazione inviata rettifico che avevamo avvisato la sig.ra Tamara Bizzotto che concorre per le amministrative per la Lega Nord e non Mara Bizzotto che concorre per le elezioni Europee dello stesso patito.
Tengo a precisare che non è un attacco personale alla persona ma a ciò che rappresentano all’interno del partito che comunque ha accettato il finanziamento pubblico dei partiti.