Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 04-01-2014 20:55
in Politica | Visto 2.871 volte

“La città non merita altre sceneggiate”

Comune di Bassano: duro comunicato del gruppo consiliare PDL sulle attuali polemiche di maggioranza. E ce n'è anche per la Lega: “Pseudo-paladina del disagio creato dalla conflittualità dei 7 partiti che formano l'amministrazione”

“La città non merita altre sceneggiate”

Gruppo PDL all'attacco: della "sbrindellata ex maggioranza" e della Lega Nord (foto: archivio Bassanonet)

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa, trasmesso in redazione dal gruppo consiliare del PDL di Bassano del Grappa:

COMUNICATO STAMPA

Leggiamo dalle colonne dei quotidiani locali e sentiamo dalle tv locali 
grandi proclami sulle conseguenze politiche e sui cittadini della delibera  del 
consiglio comunale del 23 dicembre u.s. in merito alla questione del calcolo degli oneri di urbanizzazione su fabbricati commerciali. Nel
 confermare la presa di posizione del consiglieri comunali del PDL non si può però non evidenziare il "raffazzonato" tentativo di strumentalizzare la problematica per risibili intenti di protagonismo mediatico che senz'altro non hanno come  scopo ultimo i veri interessi e problemi della città di Bassano e dei suoi cittadini.
Come da tempo, anche nell'ultima seduta del consiglio comunale cittadino i consiglieri comunali del Pdl hanno con forza e decisione richiamato la necessità di una necessaria consapevolezza e collegialità delle forze politiche nelle scelte di questa amministrazione per le tante urgenze di questa città! E non ci permettiamo di valutare la spaccatura del PD, anche perché siamo sicuri che tutti hanno capito che questo primo governo di sinistra della città è già finito. E male anche!
 Si assiste da tempo, invece, al completo immobilismo in tutti i campi di questa amministrazione (urbanistica, governo del territorio, leadership condivisa del  comprensorio, centro storico, quartieri, tassazione locale vedi Tares,  ecc.)  che da alcuni anni è ostaggio delle proprie contraddizioni e della litigiosità interna che ha assunto aspetti di ripicche preadolescenziali!
 Leggiamo  increduli, addirittura, il tentativo di giustificare questa esasperata situazione a cui è sottoposto il consiglio cittadino, con il fatto che per  fortuna si è approvato il bilancio preventivo 2014; con l’ammissione però che “comunque” questa ratifica sarà stravolta nei prossimi mesi ! Ma allora chiediamo: cosa avete approvato ? Chi volete prendere in giro ?
Come è possibile che gli attori protagonisti di queste sterili polemiche “dimentichino” di dire ai cittadini bassanesi che loro hanno approvato (anche garantendo la presenza in aula al momento del voto) un bilancio che taglia oltre 3,5 milioni  di Euro di spese di cui solo un terzo come "tentativo" di riduzione del  costo  della macchina amministrativa ed invece più di due terzi riducendo i servizi ai  cittadini e gli interventi sul settore sociale e sul volontariato,  interventi questi sempre stati fiore all'occhiello di questa città ? E dopo ben 5 anni di immobilismo, nonostante le nostre ripetute sollecitazioni e proposte migliorative, sempre cassate da questa maggioranza di sinistra! 
Per contro la tassazione locale è stata aumentata in questi ultimi anni a livelli esasperati, senza aver voluto mettere mano alla spesa corrente del comune: facile non agire strutturalmente sugli sprechi dell’ente, salvo scaricarli con l'aumento delle tasse sui cittadini che già vivono una persistente crisi economica !
E la Lega di Bassano, che più di qualche volta ha “salvato” questa maggioranza con i suoi voti, forse per sdebitarsi dell’assegnazione della Presidenza del consiglio comunale (l’unico incarico assegnato al di fuori della maggioranza), oggi si erge a pseudo-paladina del disagio creato dall’inerzia e dalla conflittualità dei 7 partiti che formano questa amministrazione? Riteniamo invece che doveva farsi carico di una seria e competente azione amministrativa: invece che presentare 38 emendamenti “copia/incolla” scimmiottando i lidi romani e invece che portare “il lutto” al braccio per anni, avrebbe dovuto collaborare col nostro gruppo più fattivamente: forse saremmo riusciti a mandare a casa prima questa sbrindellata ex maggioranza che ha profondamente deluso la grandissima parte dei cittadini Bassanesi.
Noi come gruppo consigliare del PDL riteniamo di avere la coscienza a posto perché la nostra azione amministrativa è sempre stata finalizzata non solo alla denuncia delle mancanze e degli errori di questa maggioranza, ma abbiamo portato moltissime proposte positive per lo sviluppo della città e per la buona amministrazione.

I CITTADINI SAPPIANO QUESTO.
ADESSO BASTA! LA CITTA' NON MERITA ALTRE SCENEGGIATE !

I Consiglieri Comunali del PDL

Stefano Monegato
Gianpaolo Bizzotto
Stefano Facchin
Mauro Lazzarotto
Roberto Marin
Mauro Zen

Più visti