Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 25-10-2012 16:33
in Attualità | Visto 1.966 volte

Nelle “Piazze” col telepark

Prossimamente la nuova opzione di pagamento nel parcheggio a ridosso del centro di Bassano: previsto un sistema di riconoscimento ottico di telepass, con fornitura di un apposito adesivo sul parabrezza e abbonamento correlato

Nelle “Piazze” col telepark

Foto: archivio Bassanonet

Entri alle “Piazze” col telepass. Anzi, col telepark: come è esattamente definito il nuovo sistema opzionale di pagamento per il parcheggio a ridosso del centro storico di Bassano del Grappa.
Prossimamente su questi schermi: nel parking che in tempi recenti ha accusato più di un problema tecnico nel funzionamento delle macchinette per il pagamento dei ticket di posteggio, si potrà entrare e uscire utilizzando la - auspicabilmente - più affidabile tecnologia di gestione della sosta in tempo reale, già ampiamente in uso in diverse città italiane.
Tra i sistemi di utilizzo del parcheggio, una delibera di giunta comunale ritiene infatti “fattibile e opportuno introdurre anche il sistema di riconoscimento ottico di telepass, con la fornitura di TAG veicolare (adesivo applicato sul parabrezza), prevedendo abbonamenti mensili e trimestrali”.
Oltre all'applicazione delle consuete tariffe orarie (non sono previsti sconti o agevolazioni chi usufruisce del servizio), la nuova opzione si rivolgerà quindi in particolar modo agli utenti abituali del parking a pagamento.
Il costo dell'applicazione del TAG sarà di 5 euro, mentre il prezzo dell'abbonamento con telepark nel parcheggio dell'ex ospedale è stato confermato in 40 euro (mensile) e in 110 euro (trimestrale).
Si tratta del primo esperimento di gestione completamente automatizzata dei pagamenti dei servizi di parcheggio in città: una novità attesa ora alla prova dei fatti.

LIBERTA' E' PAROLA #LIVE - INTERVISTA A LORIS GIURIATTI SUL SUO LIBRO "L'ANGELO DEL GRAPPA"

Ricominciano le nostre dirette e con un ospite capace di farci emozionare con la sua passione e le sue parole. Stiamo parlando del nostro amico...

Più visti