Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 23-05-2012 20:28
in Attualità | Visto 1.013 volte
 

“20 anni da Capaci: una scuola a Bassano per Melissa”

“Questo 23 maggio è l’anniversario dei vent’anni dalla strage di Capaci, una pagina nera della nostra storia sulla quale non è ancora stata fatta luce e anzi l’incubo di quei giorni sembra ritornare.”.
E' quanto dichiara, in una nota, il referente bassanese dell'Italia dei Valori Nicola Canilli.
“Per questo - afferma ancora Canilli - riteniamo che dopo i fatti di Brindisi e nell’anno del ventennale dalle stragi di Capaci e via D’Amelio, serva un gesto forte da consegnare ai nostri ragazzi, incancellabile, un segno distintivo per tutta la città. Come Italia dei Valori siamo a proporre quindi che la nuova sede della scuola Bellavitis venga intitolata a Melissa Bassi, un segnale forte nella nostra Bassano, quale un istituto dove i ragazzi che quotidianamente entrano crescano con l’immagine e i valori di legalità, solidarietà, giustizia, libertà e democrazia.”
“Bisognerebbe che in ogni Comune d’Italia venisse intitolata una scuola a Melissa, a Giovanni Falcone, a Paolo Borsellino e ad eroi come loro - conclude il referente bassanese di IdV -. Auspichiamo quindi che tale nostra proposta venga condivisa e appoggiata da tutti coloro che hanno a cuore la scuola, la legalità e la democrazia e confidiamo che l’amministrazione di Bassano si dimostri sensibile e concorde.”