Pubblicità

Radici FutureRadici Future
Pubblicato il 20-05-2015 17:07
in Musica | Visto 2.179 volte

Lo swing perfetto della Piccola OrcheStra Vagante

L’atteso ritorno della band sul palco di Revolution a Molvena sabato 23 maggio

Lo swing perfetto della Piccola OrcheStra Vagante

Ritorna a Revolution, per il terzo anno consecutivo, la Piccola Orchestra Vagante, la band d’altri tempi che ipnotizza il pubblico con sonorità vintage, spaziando dalla musica leggera di Gilberto Mazzi allo swing di Fred Buscaglione, passando attraverso le atmosfere di Paolo Conte ed esplorando le canzoni tradizionali per ukulele rese celebri dai primi films d'oltre Oceano di Stanlio & Olio e di Walt Disney. Tutto nasce dall'incontro del piccolo ukulele ed il grande contrabbasso.
L'esigenza e la voglia di stupire, emozionare e divertire il pubblico. Il
repertorio proposto dalla "Piccola OrcheStra Vagante" spazia dagli anni
Quaranta fino ai giorni nostri, con un occhio di riguardo anche per le nuove hits da pubblicità che vengono eseguite con una tecnica impeccabile e con uno stile squisitamente retrò da Fabio Cerantola al Ukulele e Kazoo, da Piero Bertazzo alla Batteria e Cajon, da Beppe Calmonte al Contrabbasso ed infine interpretate dalla splendida e soave voce di Laura Frisaldi. Due ore di affascinate e piacevole viaggio a ritroso nel tempo lungo le strade della "bella e buona" musica. Da Dicembre 2013 Mattia Calamosca prende il posto di Beppe al contrabbasso, inoltre viene aggiunto un nuovo elemento, un fisarmonicista; Edoardo, il quale arricchisce le sonorità dando nuovi spunti e melodie alla band.

Appuntamento sabato 23 maggio alle ore 22:30 a Revolution a Molvena, dove l’acustica e la struttura del locale permettono a Piccola OrcheStra Vagante di esprimersi al meglio.

    Pubblicità

    MostraOpera EstateCelebrazioni Ponte

    Più visti