Pubblicato il 23-11-2016 15:11
in Calcio | Visto 1.964 volte

Nuova maglia per il BV. Ed è subito boom

La divisa unisce mirabilmente innovazione, design, appartenenza e tradizione. La maglia del portiere è un concentrato di bassanesitá

Nuova maglia per il BV. Ed è subito boom

Stefano Rosso, Roberto Masiero, l'assessore Roberto Campagnolo, i rappresentanti della Protek e della Ditta Bortolo Nardini, la formazione giallorossa e lo staff tecnico, tanti tifosi e appassionati alla 'prima' della nuova divisa da gara

Si è fatta desiderare parecchio. È stata concepita dall'unione di due marchi internazionali come Diesel e Lotto. E alla fine si è fatta ammirare da un palcoscenico d'eccezione, la loggia Nardini affacciata al Ponte di Bassano. La nuova casacca del Bassano Virtus racchiude tanti particolari che la legano alla città del Grappa. Il colore predominante è un rosso della stessa tonalità del ponte di legno più amato d'Italia, ponte che appare sia nel retro della divisa giallorossa sia come elemento dominante della maglia del portiere. Le righe piuttosto strette si rifanno ad una maglia giallorossa dei primi anni '90, in lana e con i numeri cuciti. Il giallo brillante è un pò l'emblema delle maglie dei nostri giorni. "Non è stato facile creare l'erede di una casacca che ha visto il Soccer Team toccare le vette più alte della sia storia - ammette il presidente Stefano Rosso - ma Diesel e Lotto c'è l'hanno messa tutta. Abbiamo cercato di omaggiare la nostra città che è tra le più belle del nord Italia".

Più visti