Paola Mazzocchin
bassanonet.it
Pubblicato il 11-02-2010 08:03
in Attualità | Visto 3.294 volte
 

Cosa farò da grande?

Gli istituti superiori bassanesi in mostra, a Palazzo Bonaguro, per l’orientamento scolastico delle famiglie

Cosa farò da grande?

Alcuni studenti tra gli stand della rassegna "Cosa farò da grande?" ospitata a Palazzo Bonaguro a Bassano

Si è conclusa l’edizione 2010 di “Bassanorienta – Cosa farò da grande?”, una settimana densa di appuntamenti dedicati, in particolare, ai ragazzi di terza media che devono decidere quale percorso formativo intraprendere.
L’iniziativa, promossa dal Comune di Bassano, è stata quest’anno particolarmente sentita e partecipata, soprattutto in virtù delle numerose novità introdotte dalla recente Riforma Gelmini. Che, di fatto, ha completamente ridisegnato e ampliato l’offerta scolastica delle superiori.
Gli istituti del bassanese si sono quindi messi in mostra, a palazzo Bonaguro in città, per accogliere nei rispettivi stand alunni e famiglie, e fornire loro tutte le informazioni sui diversi cambiamenti introdotti, a partire dai nuovi indirizzi formativi proposti. Presenti alla rassegna quasi tutte la scuole: dai licei agli istituti tecnici ai centri di formazione.
I ragazzi potranno scegliere, ad esempio, tra il liceo scientifico, lo scientifico con opzione “Scienze Applicate” o l’indirizzo linguistico proposti dal “Da Ponte” o tra quelli, come il liceo delle scienze umane, operativi al liceo classico “Brocchi”.
I nuovi indirizzi che scuole e centri di formazione del territorio hanno attivato nascono per rispondere alle esigenze e ai cambiamenti di un mercato del lavoro in continua evoluzione. Favorendo, attraverso attività specifiche e stage nelle aziende, un rapporto più diretto e consolidato tra scuola, Università e mondo del lavoro.