ELEZIONI
Davide Ferracin
bassanonet.it
Pubblicato il 02-06-2014 12:41
in Calcio a 5 | Visto 2.055 volte
 

Las noches del futsal

Lunedì 2 e mercoledì 4 due notti di grande calcio a 5 al Pala Bruel con la finale Scudetto tra Alter Ego Luparense e Acqua&Sapone

Las noches del futsal

Honorio, il capitano dell'Alter Ego Luparense, già vincitore di 4 scudetti

Sarà un Pala Bruel tirato a lucido quello che lunedì e mercoledì ospiterà la finale Scudetto di calcio a 5 con la supersfida tra i vicecampioni d’Italia dell’Alter Ego Luparense, squadra che ormai da anni a Bassano è di casa, e l’Acqua&Sapone Città Sant’Angelo, formazione abruzzese rivelazione di questo campionato, già vincitrice della Coppa Italia.

Si partirà lunedì 2 giugno alle 20.30 con una gara-2 attesissima visto l’inaspettato e rotondo ko patito dai Lupi in terra pescarese nel primo confronto (6-2). Con la serie al meglio delle 5 sfide, l’occasione è ghiottissima per capitan Honorio e compagni, davanti alla loro torcida (atteso il sold out per gara-2, apertura biglietteria alle 19.00).

Il numero uno del club biancazzurro nonostante il passo falso, sembra crederci come non mai. “Se lunedì supereremo l’Acqua&Sapone vinceremo lo Scudetto. Anche due anni fa avevamo iniziato con un ko riuscendo a raddrizzarci subito. Sento una grande carica, molta grinta – afferma il presidente Stefano Zarattini che spiega - La percepisco dal mister e dalla squadra, che vuole fare l’impresa, ma anche dalla tanta gente che ci sta attorno: c’è grande attenzione per questa finale, mai come questa volta sento entusiasmo e vicinanza: tutto il Veneto tifa per noi. Dall’ esito di questa serie secondo me dipenderà il futuro e l’assetto del prossimo campionato”.

Attesi al Pala Bruel molti ospiti vip, dal governatore del Veneto Zaia, al Presidente federale Tonelli. Gara-3 invece sarà di scena mercoledì alle 19.15. L’Alter Ego già lunedì ritroverà uno dei suoi gioielli, Patrick Nora, di ritorno dalla squalifica, anche se mister Colini preferisce ragionare sul collettivo: “Mi aspetto prima di tutto una crescita in termini di rendimento mentale fisico e motivazionale. In gara-1 inutile ritornarci, ci sono stati molti fattori negativi, c’è poco da dire, meglio stare zitti e pensare a fare una partita all’altezza. Mi aspetto di più da tutta la squadra più che dai singoli”.

In campo ci saranno 6 azzurri campioni d’Europa, gli eroi di Anversa che qualche mese fa hanno fatto salire sul tetto d’Europa la nazionale italiana: Ercolessi, Putano, Honorio e Merlim tra le fila della Luparense, Mammarella e Murilo tra i nerazzurri.
Gli uomini più attesi? I capitani, Honorio da una parte, Mammarella dall’altra. Oltre ovviamente ai tecnici, Fulvio Colini della Luparense, l’unico allenatore italiano ad aver vinto la Champions del calcio a 5, contro l’emergente Massimiliano Bellarte.
Ci sono tutte le premesse per due notti di spettacolo. Dopo il Giro, Bassano si prepara ad ospitare un altro grande evento.

Info biglietti: biglietteria del palasport aperta da 1 ora e mezza prima del calcio d’inizio. Costo tagliandi: 10 euro biglietto intero, 15 Euro mini-abbonamento valido per seguire anche gara-3 di mercoledì. Il punto vendita cittadino dove poter acquistare anticipatamente i tagliandi è il negozio “90esimo minuto” di via Galleria Verci 6 a Bassano.