Pubblicità

Radici FutureRadici Future
Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 29-07-2011 19:22
in Attualità | Visto 3.216 volte

Le sorprese del sottosuolo

In ritardo i lavori del nuovo parcheggio dell'ex Ospedale per la scoperta di sei cisterne interrate di olio combustibile. Ma Bassanonet lo aveva già scritto un mese fa

Le sorprese del sottosuolo

Il cantiere del nuovo pacheggio del Vecchio Ospedale di Bassano

Le sorprese del sottosuolo. A ritardare la consegna del nuovo parcheggio provvisorio dell'area del Vecchio Ospedale di Bassano del Grappa non è stata la scoperta di qualche reperto archeologico, ma un ritrovamento di tutt'altro tipo: sei cisterne interrate contenenti olio combustibile, per le quali l'Arpav ha effettuato le procedure di analisi e svuotamento dei serbatoi decretando un inatteso stop dei lavori del cantiere.
La notizia, rivelata dal sindaco Cimatti, ha trovato spazio oggi sulla stampa locale.
Ma non è una novità: Bassanonet infatti lo aveva già scritto lo scorso 28 giugno, in un articolo (si legga: notizie.bassanonet.it/attualita/8931.html) nel quale tra le altre cose avevamo segnalato il ritardo nel cronoprogramma dei lavori, dovuto appunto al ritrovamento dei sei serbatoi di combustibile interrati e alla scoperta - e conseguente bonifica supplementare - di ulteriori impianti e manufatti contenenti amianto tra cui pavimenti in linoleum, guarnizioni di caldaie e di tubazioni e la centrale di condizionamento delle ex sale operatorie.
Come pure già scrivemmo in quella data, l'ultimazione del parcheggio - che era prevista per lo scorso giugno - slitterà, salvo ulteriori imprevisti, a settembre.
Previsione ribadita anche questa mattina dal sindaco Cimatti. Quando le ruspe ripartiranno, non resterà che incrociare le dita...

Pubblicità

Opera EstateCelebrazioni PonteMostra

Più visti