Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 10-04-2020 13:59
in Cronaca | Visto 1.645 volte

Pasquarantena

Decreti Covid-19: elevato spiegamento di pattuglie dei Carabinieri in Provincia di Vicenza per il controllo di strade, aree boschive e sentieri in occasione delle festività pasquali. Il Bassanese sarà anche sorvolato da un drone

Pasquarantena
Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa, trasmesso in redazione dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Vicenza:

COMUNICATO

Festività pasquali - i Carabinieri del Comando Provinciale incrementano la presenza sul territorio.

Decisamente consistente la presenza sul territorio programmata dai Carabinieri del Comando Provinciale di Vicenza in occasione del fine settimana delle festività pasquali.
Fin dall’insorgere dell’emergenza i Carabinieri hanno incrementato al massimo gli sforzi, al fine di fronteggiare al meglio la situazione in atto, arrivando a garantire una media costante di circa 110 pattuglie al giorno.
Nei prossimi giorni però, complici anche le ottime previsioni meteo, la popolazione - che nel complesso sembra comunque aver compreso la gravità della situazione - potrebbe essere invogliata ad uscire, nonostante i divieti.
Per tale motivo l’impegno dell’Arma sarà ancora maggiore, al fine di garantire il rispetto delle normative in materia di COVID-19, relative al divieto di assembramento e all’obbligo di distanziamento tra le persone.
Il Comando Provinciale metterà in campo, infatti, un numero ancor più elevato di pattuglie, che controlleranno scrupolosamente l’intero territorio e le principali arterie di comunicazione, ove saranno attuati, sin dalle prime ore del mattino di sabato, domenica e lunedì, mirati posti di controllo, su entrambe le direttrici di marcia.
L’attività verrà supportata anche da un cospicuo numero di pattuglie del Gruppo Carabinieri Forestale, cui sarà devoluto lo scrupoloso controllo delle aree boschive, dei sentieri e delle strade agro-pastorali, nelle mete maggiormente frequentate solitamente nei fine settimana.
Ad integrazione dell’imponente dispositivo dei Carabinieri del Comando Provinciale verrà anche impiegato il drone in uso all’Arma, ottimo ausilio per verificare a distanza il rispetto dei divieti in atto, che sarà utilizzato per sorvolare le aree del Bassanese e le zone più interessate dalle gite del week-end quali l’altopiano di Asiago ed il Pasubio.

LIBERTÀ E' PAROLA - #civediamoasettembre

#LIBERIDIRACCONTARCI non è solo un titolo, ma una presa di posizione che come Libertà è Parola abbiamo voluto portare avanti, anche durante mesi...

Più visti