Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 20-02-2013 13:19
in Politica | Visto 2.223 volte

Tribuna(le) elettorale

Tribunale di Bassano: la candidata del PD Rosanna Filippin replica alle dichiarazioni a mezzo stampa del candidato di M5S Francesco Celotto. E critica il programma di Grillo, che “contiene tutto e il contrario di tutto”

Tribuna(le) elettorale

Rosanna Filippin, candidata PD al Senato (foto: archivio Bassanonet)

La questione del tribunale sta accendendo le ultime micce della campagna elettorale a Bassano. Nei giorni scorsi vi abbiamo riferito del distinguo della lista Fare per Fermare il Declino nei confronti dell'impegno formale a favore del ripristino del Palazzo di Giustizia richiesto ai candidati locali dall'Ordine degli Avvocati di Bassano del Grappa.
Ora l'argomento è al centro di una immediata replica di Rosanna Filippin, candidata al Senato del Partito Democratico, nei confronti di alcune dichiarazioni rese oggi al Gazzettino dal candidato al Senato del Movimento 5 Stelle Francesco Celotto.
“Anche in campagna abbiamo sentito troppe promesse che lasciano il tempo che trovano - dichiara Celotto nel quotidiano locale -. La stessa Filippin del PD, ad esempio, ha detto che la prima cosa che farà sarà quella di salvare il tribunale di Bassano. Siamo stanchi di queste sparate, non è credibile quando afferma queste cose; figurarsi se la priorità dell'immediato sarà salvare il tribunale bassanese.”
“Salvare il tribunale di Bassano? Non è una promessa elettorale inventata dalla sottoscritta, ma un impegno preciso, scritto nero su bianco, nel programma sulla giustizia del PD nazionale - replica Rosanna Filippin -. In forza di questo programma ho sottoscritto un impegno a salvare il nostro tribunale assieme ad altri candidati, e se non ricordo male tra questi c'era proprio Celotto. La domanda ora sorge spontanea: perché se lo stesso impegno è sottoscritto dal M5S è un fatto onesto e concreto, e se lo fanno altri partiti è una balla elettorale? Nel programma sulla giustizia del PD è previsto di correggere la revisione delle circoscrizioni giudiziarie operata dal ministro Severino. Ed in esso si parla espressamente di 6 tribunali da salvare, compreso Bassano del Grappa, perché il loro taglio comporta gravi problemi alla organizzazione della macchina giustizia ed al funzionamento dello Stato in un territorio.”
“Celotto - prosegue la candidata del PD - dice che la gente è stanca di promesse elettorali, ed è vero. Quello che voglio aggiungere è che mentre il programma del PD è un programma serio e responsabile, quello di Grillo contiene tutto e il contrario di tutto, dalla banda larga all'uscita dall'euro, dagli accordi con Casa Pound, al "tutti a casa!".”
“Gli elettori bassanesi che vogliono un governo credibile - conclude Filippin - sanno che possono fidarsi del PD e di Bersani. Anche per salvare il loro tribunale."

LIBERTA' E' PAROLA #LIVE - INTERVISTA A LORIS GIURIATTI SUL SUO LIBRO "L'ANGELO DEL GRAPPA"

Ricominciano le nostre dirette e con un ospite capace di farci emozionare con la sua passione e le sue parole. Stiamo parlando del nostro amico...

Più visti