Aiutiamo i nostri ospedali

CC intestato a Fondazione di Comunità Vicentina per la Qualità di Vita.
IBAN IT 37 S 08807 60791 00700 0024416 - Causale "Aiutiamo i nostri ospedali"

Campagna di raccolta fondi per l'emergenza Coronavirus a favore dell'Ulss7 Pedementana in collaborazione con
Comune di Bassano del Grappa, Comune di Santorso, Comune di Asiago, Fondazione di comunità vicentina per la qualità della vita, Bassanonet.it

Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 23-01-2019 19:49
in Attualità | Visto 2.940 volte

Oye como vax

La deputata 5 Stelle Sara Cunial, eletta nel collegio di Bassano, organizza per domani alla Camera un incontro anti vaccini. Insorge il PD di Bassano: “Purtroppo il governo Stelle-Lega ci sta abituando a tutto e al contrario di tutto”

Oye como vax

Fonte immagine: agenpress.it

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa, trasmesso in redazione dal Circolo di Bassano del Grappa del Partito Democratico:

COMUNICATO

Deputata bassanese organizza incontro no vax alla Camera

È di oggi la notizia che la deputata bassanese del Movimento 5 Stelle Sara Cunial ha organizzato, per la data di domani 24 gennaio, in collaborazione con un’associazione (Corvelva), una conferenza stampa all’interno della Camera dei Deputati il cui scopo è illustrare la pericolosità dei vaccini.
Nel testo di un comunicato stampa diffuso dal Coordinamento regionale Veneto per la libertà delle vaccinazioni sono ben spiegati i motivi dell’iniziativa: abolizione dell’obbligatorietà vaccinale e diritto alla libertà di cura.

Prende posizione sulla notizia il Circolo del Partito Democratico di Bassano del Grappa per voce del suo segretario Luigi Tasca: “Purtroppo il governo Stelle-Lega ci sta abituando a tutto ed al contrario di tutto: si sperava che scie chimiche, complottismo, terrapiattismo e medicina fai da te rimanessero fuori dai pensieri di chi ha la responsabilità di governare - dichiara Tasca -. Ma così purtroppo non è. E dispiace constatare che la deputata Cunial, eletta nel nostro collegio per difendere gli interessi del territorio bassanese, anziché portare benefici porta teorie antiscientifiche e discredito”.
Sul tema interviene anche il consigliere comunale di Bassano dott. Giovanni Reginato: “La deputata Cunial promuovendo simili iniziative non si rende conto dei danni che può provocare. I vaccini hanno salvato e salvano vite umane e la medicina è una scienza, non materia da chi persegue teorie proposte da apprendisti stregoni.” Prosegue poi Reginato: “Si pensi ad esempio a tutti quei soggetti immunodepressi come ad esempio lo è un bambino malato di leucemia: il suo sistema immunitario, già debilitato, non è in grado di sopportare molte delle malattie per cui ricorre l’obbligo imposto dalla Legge Lorenzin. È perciò importantissimo che la quota del 95% di copertura vaccinale, soprattutto all’interno di ambienti chiusi come le scuole, sia rispettata. Ne va della vita di bambini già sfortunati.”

Circolo Partito Democratico di Bassano del Grappa

Più visti