Canova
Canova

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Il "Tich" nervoso

Passerella, addio!

Ruspe in azione per abbattere il "quarto ponte" costruito per l'Adunata

Pubblicato il 21-06-2008
Visto 3.544 volte

Canova

Bye bye, passerella. A lei ci eravamo ormai abituati, e - come le bandierine tricolori che continuano a sovrastare le vie della città  - ci ricordava i giorni gloriosi dell'attesa e dello svolgimento dell'Adunata Nazionale degli Alpini. Per il quarto ponte sul Brenta, realizzato a tempo di record tra le due sponde di Via Volpato e di Via Pusterla poco più a nord del Ponte Vecchio, è arrivato il giorno "peraltro ampiamente annunciato" dell'addio.
Ruspe in azione per l'abbattimento della superficie pedonale in cemento.
Nei prossimi giorni, condizioni del tempo permettendo, saranno definitivamente rimossi anche i grossi cubi aperti, chiamati scatolari, che fungevano da base per il manufatto. Opera simbolo della storica adunata - realizzata al posto del ponte militare Bailey che era stato precedentemente pensato, e comunque progettata come un passaggio pedonale provvisorio - la passerella è diventata ben presto oggetto privilegiato delle discussioni tra i cittadini, divisi tra i favorevoli ( in molti ) e i contrari ( in pochi ) al suo abbattimento; e c'è stato persino chi aveva pensato un nome da dare all'opera, come un monumento che resta per sempre. A togliere ogni dubbio ci ha pensato il violento nubifragio abbattutosi nel Bassanese la domenica successiva all'adunata con conseguente danneggiamento dell'opera e la tardiva polemica di qualche consigliere comunale. Diciamolo chiaro: così concepito, il ponte pedonale non poteva che essere rimosso.

Ma resta ancora in piedi l'idea, ben vista da alcuni esponenti dell'Amministrazione Comunale, di lanciare un concorso di idee sulla fattibilità  di un quarto ponte pedonale definitivo a nord del ponte degli Alpini.
Il che vorrebbe dire, viste analoghe esperienze su altri grandi temi della città  ( vedi la destinazione d'uso del Vecchio Ospedale ) rimandare la questione alle calende greche.

Più visti

1

Attualità

31-01-2023

Il Mozzo dei desideri

Visto 8.268 volte

2

Attualità

28-01-2023

Million Dollar Baby

Visto 7.111 volte

3

Attualità

29-01-2023

Brioche e Cappuccini

Visto 6.956 volte

4

Politica

31-01-2023

Così Fiab

Visto 6.334 volte

5

Attualità

31-01-2023

Due cuori e un Museo Civico

Visto 6.070 volte

6

Politica

31-01-2023

Siamo nella merla

Visto 5.890 volte

7

Attualità

01-02-2023

I Palladini del gusto

Visto 5.217 volte

8

Attualità

01-02-2023

Ascensione, prego

Visto 4.810 volte

9

Attualità

01-02-2023

Consulto Astrologico

Visto 4.573 volte

10

Incontri

28-01-2023

1, 2, 3: AperiLibro

Visto 3.352 volte

1

Attualità

21-01-2023

Premiato Ristorante Da Morena

Visto 8.387 volte

2

Attualità

31-01-2023

Il Mozzo dei desideri

Visto 8.268 volte

3

Politica

25-01-2023

Un Mose al prezzo di due

Visto 7.456 volte

4

Politica

25-01-2023

Tribuna Politica

Visto 7.205 volte

5

Attualità

13-01-2023

And San Bassiano Goes To…

Visto 7.145 volte

6

Attualità

28-01-2023

Million Dollar Baby

Visto 7.111 volte

7

Attualità

16-01-2023

La Riva Bianca, la freccia verde e l’arcobaleno

Visto 6.986 volte

8

Attualità

29-01-2023

Brioche e Cappuccini

Visto 6.956 volte

9

Attualità

16-01-2023

Cuor di Leon

Visto 6.840 volte

10

Attualità

07-01-2023

La conversione di San Sebastiano

Visto 6.817 volte