Pubblicità

Pubblicato il 12-07-2016 18:39
in Musica | Visto 1.682 volte

NEIL YOUNG e Promise Of The Real: uno show di protesta e passione

DOMANI a Piazzola sul Brenta, irrompe la leggenda del Rock americano

NEIL YOUNG e Promise Of The Real: uno show di protesta e passione

Neil Young è uno dei più influenti e controversi cantanti–autori della sua generazione, uno dei pochi veterani del rock con la carica e la vitalità di un giovane musicista. Dall’inizio della sua carriera ad oggi non ha mai smesso di scrivere, registrare e suonare, esplorando nuovi territori musicali, dal rockabilly al blues fino all’elettronica.

Ora torna in Europa in tour, toccando l’Italia con 4 fantastici concerti: il 13 luglio a Piazzola sul Brenta, nel cuore di Postepay Sound. Neil si fara’ accompagnare dai Promise of The Real, la band di Lukas Nelson (figlio di Willie Nelson), in cui suonano Anthony Logerfo, Corey McCormick e Tato Melgar, con cui ha realizzato l’ultimo lavoro “Monsanto Years“, album dal forte contenuto politico, ben esplicitato nel titolo, che vede l’Artista andare contro tutti: media, corporation, la compagnia agrochimica Monsanto (che opera con biotecnologie agrarie e che, a detta di molti, sta rovinando l’America con gli OGM).

Il concerto di Young, rivitalizzato dai nuovi componenti della band Promise Of The Real, sara’ uno show unico: una scaletta che variera’ a seconda della location, composta da un set acustico ed uno elettrico. Neil scavera’ a fondo nel suo catalogo estraendo brani storici, come non faceva da anni.

“Alabama”, “After the Gold Rush”, “Human Highway”, “My My, Hey Hey”, “Harvest Moon”, sono soltanto alcune delle canzoni che potrebbero tornare in scaletta dopo decenni passati in soffitta.


Neil Young + Promise Of The Real
mercoledì 13 luglio 2016, ore 21:30
Postepay Sound - Piazzola sul Brenta (Padova)

Pubblicità

Mostra

Più visti