Pubblicato il 21-02-2020 11:14
in Manifestazioni | Visto 4.122 volte

"Bassano Feudale - Viaggio nel tempo": già superata quota 1400 visitatori

Tantissime sono anche le novità già in programma per i prossimi mesi a partire dalle rievocazioni a tema

Ha superato quota 1400 visitatori la nuova esposizione “Bassano Feudale - Viaggio nel tempo”, ideata dall’Assessorato al Turismo del Comune di Bassano e allestita negli spazi della Torre di Guardia del Castello degli Ezzelini dall’associazione “Arieti di Ventura” con la collaborazione di Roberto “Popi” Frison.
Un vero e proprio successo se si considera che l’esposizione, visitabile solo nei fine settimana, è aperta da meno di un mese, a dimostrazione dell’ottima intuizione dell’Amministrazione Comunale che, fin dal suo insediamento, ha voluto rivitalizzare la zona del Castello, riportandolo oggi alle sue vere origini.
L’esposizione, infatti, che occupa tutti gli ambienti della torre, riproduce la vita a corte nel Medioevo, ricostruendone passo passo ogni suo aspetto con metodica precisione e solide fondamenta storiche.
In ogni stanza, ogni pezzo esposto è la fedele ricostruzione di ambientazioni, utensili, costumi o strumenti realmente esistiti e la cui storicità è testimoniata dall’esposizione fotografica della fonte originale.
Immancabile la presenza di Ezzelino, la cui figura è rievocata nell’esposizione di un abito nobiliare e nella presenza della spada ingioiellata, la mostra raccoglie anche alcuni pezzi assolutamente unici, come la riproduzione della spada di San Maurizio, usata per oltre 400 anni nell’investitura reale del Sacro Romano Impero o dell’armatura “S18”, conservata a Castel Coira in Alto Adige.
Tantissime sono anche le novità già in programma per i prossimi mesi a partire dalle rievocazioni a tema, come quella di un vero e proprio matrimonio medievale, che permetteranno ai visitatori di immergersi completamente nella storia, senza contare nuove esposizioni temporanee come quelle dedicate ai costumi medievali o la realizzazione di una sorta di catalogo della mostra stessa.
Già allo studio anche il coinvolgimento delle scuole con la creazione di veri e propri percorsi didattici.
“Bassano Feudale - Viaggio nel Tempo”, fino alla fine del mese di febbraio, resta aperta gratuitamente sabato, domenica e festivi dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 (orari ampliati dal mese di marzo).

    Libertà è Parola

    Libertà è Parola - Intervista ad Angelica Bizzotto

    Stasera raccontiamo la storia di questa giovane bassanese con un’enorme passione per il cinema che l’ha portata a studiare alla University of...

    Più visti