Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 07-04-2010 03:34
in Attualità | Visto 2.616 volte

“Scusi, cos'è quel chiosco nero?” “Leggete l'articolo di Bassanonet”

Grande curiosità sul “KIOSK!” di Via Museo. E il titolare del “Caffè Museum”, all'ennesima richiesta di informazioni sullo “strano”oggetto, stampa e affigge sul chiosco l'articolo del nostro portale: “Lì c'è scritto tutto”

“Scusi, cos'è quel chiosco nero?” “Leggete l'articolo di Bassanonet”

L'articolo di Bassanonet affisso sulla parete del "KIOSK!" in Via Museo

Quel chiosco tutto nero, con una grande “T” dentro un cerchio bianco, non passa certo inosservato a chi si trova a transitare per Via Museo a Bassano.
Che cosa sia quello “strano” oggetto, lo ha già scritto Alessandra Schiarante nel canale “arte” di Bassanonet: si tratta di “KJOSK!”, il “Kjosk-etto dell'arte contemporanea”, un nuovo spazio urbano per l'arte - ideato da progettozero+ - ricavato da un'ex edicola di giornali che ospiterà esposizioni temporanee di arte contemporanea, eventi, reading, performance e quant'altro.
Non tutti però sono ancora a conoscenza della novità e diverse persone incuriosite, recandosi nel dirimpettaio “Caffè Museum” di Via Museo, chiedono informazioni al titolare Roberto Bonamigo.
All'ennesima richiesta, l'intraprendente esercente - che è anche un assiduo utente di Bassanonet - ha ben pensato di stampare l'articolo su “KJOSK!” pubblicato nel nostro portale e lo ha affisso sulla parete del chiosco.
E adesso, a chi gli chiede “cos'è quel chiosco nero qui di fronte?” Bonamigo risponde: “Leggetevi l'articolo, lì c'è scritto tutto.”
Potenza della comunicazione...

Bassanonet TV

Libertà è Parola

Libertà è Parola: "Italia digitale: nessuno sia lasciato indietro"

L’Italia, un paese che, come tutti, si è dovuto “scoprire” digitale per rispondere all'emergenza. Oggi, di fronte ad un futuro che nasconde...

Più visti