B.

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Politica

Ulssnovela

Trasmessa oggi dal coordinamento consiglieri comunali e gruppi civici dell’Area Vasta del Bassanese al sindaco di Bassano Elena Pavan una “richiesta di incontro sulla situazione della Sanità nel Distretto 1 dell’ASL 7 Pedemontana”

Pubblicato il 02-05-2022
Visto 6.308 volte

B.

Ulssnovela prima puntata: in data venerdì 29 aprile, 24 consiglieri comunali e iscritti a liste civiche e a partiti di opposizione di cinque Comuni del nostro territorio (Bassano del Grappa, Rosà, Marostica, Tezze sul Brenta e Nove), aderenti al coordinamento consiglieri comunali e dei gruppi civici dell’Area Vasta del Bassanese, trasmettono alle redazioni un comunicato stampa congiunto nel quale viene espressa “forte e seria preoccupazione per quanto sta accadendo alla nostra Asl 7 Pedemontana e al nostro ospedale San Bassiano” e, a seguito delle importanti criticità rilevate, richiedono “da subito un cambio al vertice della direzione della nostra ASL prendendo atto della necessità di dare un segno di svolta e di migliore attenzione al territorio e ai cittadini e alle cittadine del bassanese”.
Ulssnovela seconda puntata: nel tardo pomeriggio dello stesso 29 aprile l’Azienda Ulss 7 Pedemontana trasmette alle redazioni un comunicato stampa di replica, nel quale viene presentata una situazione diametralmente opposta a quella paventata dal coordinamento, con numeri in aumento delle figure professionali assunte, “risultati del tutto lusinghieri” nel campo delle liste di attesa e “costanti investimenti tecnologici al San Bassiano nell’ultimo anno”.
Ulssnovela terza (e per il momento ultima) puntata: oggi il coordinamento consiglieri comunali e gruppi civici dell’Area Vasta, come annunciato nel primo comunicato stampa, ha trasmesso via pec al sindaco di Bassano del Grappa e presidente della Conferenza dei Sindaci Elena Pavan una “richiesta di incontro sulla situazione della Sanità nel Distretto 1 dell’ASL 7 Pedemontana”.

Foto Alessandro Tich

La richiesta prende spunto anche dai dati diffusi nella replica dell’Ulss, a seguito dei quali “a maggior ragione è fondamentale e necessario poter fare chiarezza”, come dal testo che segue:

Alla cortese attenzione
Signora Sindaco Bassano del Grappa
Avv. Elena Pavan
Sede municipale

OGGETTO: Richiesta incontro sulla situazione Sanità Distretto 1 ASL 7 Pedemontana

Gentilissima,

scrivo la presente insieme ai sottoelencati consiglieri comunali di alcuni comuni dell’Area Vasta Bassanese e alcuni rappresentanti di gruppi civici della medesima, al fine di richiederLe un incontro con la Conferenza dei Sindaci del Distretto 1 della ASL 7 Pedemontana al più presto e nelle modalità che riterrà.

Come leggerà dall’allegato comunicato stampa inviato venerdì scorso agli organi di stampa, sono molte le preoccupazioni che i cittadini del bassanese ci rappresentano e siamo sicuri facciano altrettanto con Lei e con i Sindaci del territorio.

Abbiamo inoltre rilevato che l’Azienda Asl 7 nella stessa giornata di venerdì ha emanato un comunicato stampa in replica al nostro nel quale venivano riportate interessanti cifre e importanti numeri.

A maggior ragione dopo questo comunicato è fondamentale e necessario poter fare chiarezza ad esempio:

a. Sulle liste d'attesa quello che è stato riportato dalla ASL necessiterebbe di una spiegazione sulle modalità di calcolo: quante volte la prima disponibilità viene rifiutata? c'è una correlazione tra il rifiuto e la lontananza della sede proposta? Noi abbiamo portato esempi che non possono essere esaustivi, chiediamo maggiore chiarezza complessiva su come sono calcolati gli indici e su come sono distribuite le prestazioni nel territorio, incluse le strutture private (con e senza convenzione).
Se un cittadino rinuncia infine alla prestazione pubblica perché si è rivolto a una struttura privata, questo caso viene conteggiato come "prestazione / lista d'attesa evasa"?

b. Su quanto sottoposto in merito alle medicina generale e sui medici di base non è stata fornita alcuna delucidazione o intenzione.

c. Se si fossero azzerati gli investimenti sarebbe la plastica certificazione definitiva della volontà di depotenziare completamente l'ospedale San Bassiano: ma quanti di questi sono frutto di sostegni e contributi privati o di associazione e quanti del pubblico?

d. In merito ai numeri del personale: quanti delle 146 figure professionali sono amministrativi e quanti operativi? quanti sono a tempo determinato per emergenza covid (come avvenuto a livello nazionale) e quanti sono strutturali? quanti si sono dimessi? quante le apicalità e le professionalità sostituite con esperienze e professionalità simili?

Riteniamo che tutti insieme non solo possiamo ma dobbiamo chiedere ai vertici della ASL 7 Pedemontana queste ed altre risposte anche perché non si comprende se e quali siano gli impegni per il futuro? Perché le schede ospedaliere non sono rispettate? a cosa sarà destinato il nuovo edificio in previsione? il numero di prestazioni totali previste a regime è maggiore / minore / uguale rispetto 5-10 anni fa? Etc.

Queste ed altre questioni non possono più essere rimandate: vanno affrontate, ora.

Ringraziando per l’attenzione e per quanto vorrà fare per promuovere questo incontro, si saluta con viva cordialità.

Firmato:

Angelo Vernillo (consigliere comunale Bassano Passione Comune – Bassano del Grappa)
Marica Dalla Valle (consigliere comunale Marostica Più – Marostica)
Alfio Piotto (consigliere comunale Rosà Civica – Rosà)
Giuseppe Andolfatto (consigliere comunale Civica per Tezze – Tezze sul Brenta)
Erica Fontana (consigliere comunale Bassano per Tutti – Bassano del Grappa)
Giulia Vanin (consigliere comunale Rosà Civica – Rosà)
Riccardo Poletto (consigliere comunale Bassano Passione Comune – Bassano del Grappa)
Roberto Campagnolo (consigliere comunale Bassano del Grappa)
Flavio Nichele (consigliere comunale Rosà Civica – Rosà)
Giovanni Cunico (consigliere comunale Bassano del Grappa)
Alessandra Menon (consigliere comunale Rosà Civica – Rosà)
Anna Taras (consigliere comunale Bassano Passione Comune – Bassano del Grappa)
Paolo Stragliotto (consigliere comunale 5 Stelle – Rosà)
Luciano Fabris (Più Europa - Nove)
Gianni Castellan (coordinatore Italia Viva – Bassano del Grappa)
Stefano Mocellin (iscritto Partito Democratico – Rosà)
Paolo Retinò (portavoce lista civica Bassano per Tutti – Bassano del Grappa)
Carlo Nicolli (iscritto Partito Democratico – Bassano del Grappa)
Stefania Turrisi (Bassano Passione Comune)
Emanuela Franchin (Più Europa – Bassano del Grappa)
Ornella Falco (Bassano Passione Comune)
Gerardo Abrati (Più Europa – Bassano del Grappa)
Luana Milan (Bassano Passione Comune)
Dario Berti (Bassano Passione Comune)

Più visti

1

Politica

13-05-2022

Area qua

Visto 12.593 volte

2

Politica

15-05-2022

Essere o non essere

Visto 10.702 volte

3

Politica

15-05-2022

“Doc” Paolo

Visto 10.682 volte

4

Attualità

13-05-2022

Mark Spritz

Visto 10.420 volte

5

Politica

15-05-2022

Sogno di una notte di Mezzalira

Visto 10.400 volte

6

Politica

15-05-2022

La profezia di Moro

Visto 10.187 volte

7

Politica

15-05-2022

Ancora Tu

Visto 9.590 volte

8

Attualità

16-05-2022

Da Platoon al Cartoon

Visto 8.627 volte

9

Attualità

17-05-2022

Tour de l’Avenir

Visto 8.078 volte

10

Politica

16-05-2022

Il nome della Rosa

Visto 7.988 volte

1

Politica

13-05-2022

Area qua

Visto 12.593 volte

2

Attualità

10-05-2022

Maria che Biosfera

Visto 11.803 volte

3

Cronaca

11-05-2022

Il fumo fa male

Visto 11.645 volte

4

Attualità

11-05-2022

Salute!

Visto 11.428 volte

5

Politica

15-05-2022

Essere o non essere

Visto 10.702 volte

6

Politica

15-05-2022

“Doc” Paolo

Visto 10.682 volte

7

Attualità

11-05-2022

Tanta Rob

Visto 10.633 volte

8

Attualità

12-05-2022

Caesars Palace

Visto 10.549 volte

9

Attualità

09-05-2022

La Cosa

Visto 10.493 volte

10

Attualità

12-05-2022

Cosa dolce Cosa

Visto 10.437 volte