Pubblicato il 29-10-2013 12:08
in Cronaca | Visto 2.145 volte

Picchiava assistita 72enne, badante arrestata a Bassano

L'ha picchiata fino all'ultimo, e cioè fino a poco prima che i carabinieri intervenissero per arrestarla.
Una badante di nazionalità italiana è finita in manette, in flagranza di reato, con l'accusa di maltrattamenti nei confronti di una 72enne di Bassano del Grappa, malata di Alzheimer, che la donna assisteva in casa assieme a una collega.
Le indagini dei Militari dell'Arma sono scattate dopo la denuncia di una nipote dell'anziana, che aveva notato delle ferite sulle braccia della zia.
Gli investigatori hanno installato in casa microcamere e microfoni, scoprendo che una delle due badanti che assistevano la 72enne la aggrediva e minacciava ripetutamente, approfittando della malattia dell'assistita non autosufficiente che le impediva di reagire in alcun modo.
Le registrazioni video hanno documentato violenze fisiche e verbali di ogni tipo.
Dopo l'ennesimo schiaffo che ha fatto sanguinare il naso della malcapitata, i carabinieri sono accorsi sul posto. Un militare, fingendosi amico dell'anziana, si è fatto aprire la porta dalla badante che nel frattempo aveva ripulito le tracce della sua ultima violenza. Per la malvagia assistente sono quindi scattate le manette.

LIBERTA' E' PAROLA - AVANTI CON CORAGGIO

Cari #amici di Libertà è Parola, il momento che stiamo vivendo richiede responsabilità e noi stiamo facendo la nostra parte, anche se vorremmo...

Più visti