Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 20-12-2012 17:55
in Attualità | Visto 3.660 volte
 

VIA col vento

La commissione provinciale VIA approva il raddoppio della superficie di vendita del centro commerciale Unicomm di viale De Gasperi. E spunta un secondo fabbricato di 4000 mq: vi troverà spazio un negozio della catena Decathlon

VIA col vento

Centro commerciale Emisfero-Unicomm: sì al raddoppio della superficie di vendita

VIA col vento. Il centro commerciale Emisfero-Unicomm, in fase di costruzione in viale De Gasperi sud a Bassano del Grappa, viaggia a vele spiegate verso gli obiettivi voluti dalla proprietà.
La Commissione VIA (Valutazione di Impatto Ambientale) della Provincia di Vicenza ha dato l'ok definitivo alla richiesta di aumento della superficie di vendita del complesso commerciale, che dai precedenti 7999 mq passa ora a 14.000 mq complessivi, di cui 6000 mq di vendita di tipo alimentare e 8000 di vendita non alimentare.
Il documento di approvazione dell'organo provinciale è giunto questa mattina sul tavolo del sindaco Stefano Cimatti. “Questa è la prova che è la Provincia che decide, indipendentemente dai pareri dei Comuni” - è stato il commento a caldo del primo cittadino.
Non si è fatta attendere la reazione del Comune di Rosà, che sin dagli inizi non ha visto di buon occhio l'insediamento della nuova “grande struttura di vendita” a ridosso del confine comunale tra Bassano e Rosà, per motivi legati all'impatto sulla viabilità locale.
“Non possiamo che manifestare tutta la nostra amarezza per questa disposizione, che essendo un parere tecnico deve avere necessariamente basi oggettive - dichiara il sindaco di Rosà Paolo Bordignon -. Attendiamo di conoscere i dettagli del provvedimento, anche se sappiamo già che questo è stato approvato con delle restrizioni.”
“Dopo la prima bocciatura - continua Bordignon -, difficilmente credo siano state trovate soluzioni alternative al problema viario che causerà il soffocamento di Travettore e della Provinciale di S.Anna ed il conseguente aumento dell'inquinamento.”
“Non staremo però con le mani in mano - conclude il sindaco di Rosà -. Valutato il tutto con i nostri uffici, ci riserveremo di attuare ogni possibile soluzione che possa in qualche modo mitigare il problema.”
Ma non è tutto, perché ora è segnato anche il destino del famoso “Lotto B” dell'area Unicomm di viale De Gasperi: una seconda “piastra di intervento” che non fa parte del complesso del centro commerciale Emisfero, che è stata stralciata dallo Studio di Impatto Ambientale e che prevede ulteriori 9000 mq circa di superficie utile, suddivisi in 2.104 metri quadri di ulteriore superficie a destinazione commerciale e 6.800 metri quadri di superficie artigianale.
La proprietà Unicomm ha richiesto infatti al Comune di Bassano di rivedere la superficie del fabbricato del Lotto B, riducendola a 4000 mq a sola destinazione commerciale: è qui che troverà spazio un punto vendita della catena di abbigliamento e articoli sportivi Decathlon.
“Siamo orientati a dire di sì - ha rivelato il sindaco Cimatti -, anche se la minore superficie complessiva significa anche una riduzione di 20mila metri cubi di volume e un minore introito di oneri di urbanizzazione.”