Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 18-05-2012 17:15
in Attualità | Visto 3.773 volte

Ecco la nuova giunta comunale di Rosà. Lanzarin vicesindaco

Il sindaco Paolo Bordignon nomina la squadra che lo affiancherà nel prossimo quinquennio. A comporre la nuova giunta, tre vecchie conoscenze e due volti nuovi. Venerdì 25 maggio il primo consiglio comunale

Ecco la nuova giunta comunale di Rosà. Lanzarin vicesindaco

Il sindaco Bordignon con i cinque assessori della sua giunta

Il neoeletto sindaco di Rosà Paolo Bordignon ha convocato questa mattina nel suo ufficio al Municipio la squadra che lo affiancherà in seno al governo cittadino.
E stato così firmato il decreto di nomina del vicesindaco e dei componenti della nuova giunta comunale.
La giunta è composta, oltre al sindaco, da 5 assessori e, così come è previsto per il consiglio comunale, né è stato ridotto il numero dei componenti nell’ambito della Legge 42/2010.
Queste le nomine e la suddivisione dei referati:

On. Manuela Lanzarin - vicesindaco ed assessore con delega alla Viabilità, Lavori Pubblici e Ambiente;

Ermenegildo Lando - assessore ai Servizi Sociali;

Simone Bizzotto - assessore alle Attività Produttive, Protezione Civile ed Informatica;

Chiara Grandotto - assessore alla Cultura, Identità Veneta e Pubblica Istruzione;

Mauro Frighetto - assessore allo Sport e Politiche Giovanili.

Il sindaco Paolo Bordignon si è riservato i referati dell'Urbanistica-Edilizia Privata, Personale, Pubblica Sicurezza e Bilancio.
Paolo Zuin, eletto consigliere comunale tra le fila della maggioranza uscita dalle urne il 6 e 7 maggio, ha ricevuto l’incarico personale dal Sindaco di mantenere i rapporti con la Pro Loco ed i Quartieri di Rosà.
“Come promesso in campagna elettorale ed alla pari della lista - è il primo commento del sindaco Bordignon - la giunta è nel segno della continuità e del rinnovamento. Una squadra che è pronta a lavorare con impegno ed entusiasmo e dimostreremo ancora con i fatti e con la concretezza il nostro impegno per il paese.”
“Per la composizione della giunta - aggiunge il primo cittadino - non ci sono stati vincoli di partito né è stato tenuto conto del risultato elettorale dei singoli. La squadra pensata anche nello spirito della rappresentatività delle varie zone del territorio, è stata ponderata al meglio per lavorare nel bene di Rosà. In questi dieci giorni la macchina amministrativa non si è mai fermata, ho incontrato e lo sto facendo tuttora i dirigenti ed i vari uffici per ricalibrare l’organizzazione interna.”
“Il mio impegno sarà massimo - conclude Bordignon - ed accanto alla mia presenza il mattino ed il tardo pomeriggio, potrò contare su persone come Natale Zonta che dall’alto della sua esperienza sarà un valido coordinatore ed aiuto per i nuovi entrati. Ci spetta tanto lavoro e son certo ci sarà il massimo impegno di tutta squadra nei vari ruoli e compiti.”
Il primo consiglio comunale è stato convocato per venerdì 25 maggio alle ore 20.00. Tra i punti all'ordine del giorno: la nomina del presidente e vicepresidente del consiglio, della commissione elettorale oltre ai vari passaggi formali d’insediamento. La maggioranza ha individuato nel consigliere eletto Natale Zonta il candidato al ruolo di presidente del consiglio comunale.

Libertà è Parola

LIBERTÀ E' PAROLA - #civediamoasettembre

#LIBERIDIRACCONTARCI non è solo un titolo, ma una presa di posizione che come Libertà è Parola abbiamo voluto portare avanti, anche durante mesi...

Più visti