Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 30-08-2019 09:42
in Teatro | Visto 130 volte
 

In scena... Scenario

Il giovedì sera di B.Motion ha proposto due performance e una selezione dei progetti vincitori del premio Scenario 2019. Gli appuntamenti odierni

In scena... Scenario

I protagonisti del progetto vincitore del premio Scenario 2019, per B.Motion

PLI, di e con Viktor Černický, in scena al CSC Garage Nardini, ha aperto il giovedì sera di B.Motion-teatro.
Il giovane artista nato in Slovacchia ma attualmente attivo in Repubblica Ceca, già ospite in residenza artistica negli spazi del CSC per approfondire la propria ricerca ispirata inizialmente alla trilogia degli antenati di Italo Calvino (Il visconte dimezzato, Il barone rampante, Il cavaliere inesistente), ha offerto al pubblico con la complicità di 22 sedie da ufficio grigio-nere una performance silenziosa, ritmata in modo sincopato solo dai suoi passi che accompagnavano, in uno spazio ben circoscritto, il fluire intorno di creazioni pionieristiche; l’uomo-dio costruiva e demoliva un mondo in mutazione alla ricerca di equilibri, disequilibri, di architetture e di bellezza: della perfezione.
Grandi applausi dal pubblico presente in sala.
Al Teatro Remondini la serata è proseguita con altri quattro appuntamenti dedicati agli artisti emergenti del teatro italiano individuati dal Premio Scenario 2019.
Esordio con il progetto vincitore tra quelli individuati dalla selezione, Una vera tragedia, di Favaro/Bandini, una pièce suddivisa in quadri dai toni asfittici e macabri dove la tragedia avanza scritta sullo schermo in autonomia, a tratti disattesa dagli attori in scena; è seguito Il colloquio*, portato in scena dagli attori del “collettivo lunAzione”, lavoro vincitore del Premio Scenario Periferie 2019; il terzo momento di spettacolo ha visto come protagonista Carolina Cametti, con la sua intensa Bob Rapsodhy e infine a concludere Serena Guardone ha proposto un monologo con al centro i disturbi alimentari intitolato Mezzo chilo, questi ultimi progetti hanno ottenuto delle segnalazioni speciali al premio, giunto quest’anno alla diciassettesima edizione.
Notte, di Camilla Monga, ispirato all’opera omonima di Harold Pinter, riletta e proposta in parole e danza, ha concluso al CSC Garage Nardini il denso programma della terza giornata.
Questa sera, la programmazione della rassegna offrirà alle ore 21 al Teatro Remondini Padre nostro, della compagnia Babilonia Teatri, una co-produzione del festival proposta in prima nazionale. Di seguito, alle ore 22.30 al CSC Garage Nardini si potrà assistere a La classe, uno spettacolo firmato Fabiana Iacozzilli/CrAnPi.
Per informazioni: biglietteria del Festival tel. 0424524214 (dal lunedì al sabato 9.30/12.30-15.30/18.30) - operaestate@comune.bassano.vi.it.