Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 17-09-2010 16:54
in Attualità | Visto 3.584 volte

Il tricolore per gli alpini? No, meglio il Veneto

In via Jacopo Da Ponte, nel cuore del percorso della sfilata del Raduno Triveneto, esposte cinque bandiere col Leone di San Marco. L'iniziativa è del consigliere comunale della Lega Luciano Todaro. “Le bandiere italiane non le voglio comprare"

Il tricolore per gli alpini? No, meglio il Veneto

Le bandiere venete esposte in Via Jacopo Da Ponte

Nel “mare magnum” di bandiere tricolori allestite in questi giorni - assieme alle bandiere giallo-rosse del Comune - in tutti gli angoli di Bassano del Grappa per l'imminente Raduno Triveneto degli Alpini, c'è anche chi va in controtendenza.
Accade in Via Jacopo Da Ponte, una delle vie del centro storico interessate dal percorso della sfilata delle penne nere di domenica prossima, dove al secondo piano di una palazzina all'altezza di Largo Corona d'Italia fanno bella mostra di sé cinque bandiere del Veneto.
Non è un'esposizione “casuale”: le finestre imbandierate col Leone di San Marco appartengono infatti agli uffici di una società di progettazione software il cui titolare è Luciano Todaro, consigliere comunale della Lega Nord.
“Avendo solo bandiere del Veneto, e non volendo comprare bandiere italiane, ho esposto quelle che avevo per fare festa agli alpini - dichiara Todaro a Bassanonet -. Il Leone è col libro aperto e senza la spada: sono bandiere di pace.”
Particolare curioso: nella sesta e ultima finestra a sua disposizione, sempre in onore degli alpini, Todaro ha esposto una bandiera del Tibet.
“Anche quella è una mia bandiera - ci spiega l'esponente del Carroccio -. E' giusto ricordare i Tibetani che sono stati invasi dai Cinesi.”

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 - Candidati Bassanesi a confronto

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 Candidati Bassanesi a confronto #conosciltuovoto Il progetto Libertà è Parola nasce con una...

Più visti