Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 08-07-2013 14:38
in Attualità | Visto 5.618 volte

Ristorante Da Sammy

Lunedì 22 luglio la cena di gala sul Ponte di Bassano promossa dal Gruppo Ristoratori Bassanesi. L'utile della serata sarà devoluto all'Associazione Italiana Progeria Sammy Basso. Che, nell'occasione, farà il “presidente” dei Ristoratori

Ristorante Da Sammy

Foto Alessandro Tich - Archivio Bassanonet

La carica dei 300: tanti sono, infatti, i posti disponibili alla settima edizione del “Gran Galà sul Ponte Vecchio”, la cena di beneficenza sul monumento-simbolo della nostra città, organizzata dal Gruppo Ristoratori Bassanesi aderenti a Confcommercio in occasione del “compleanno” di Bassano del Grappa.
L'appuntamento è per lunedì 22 luglio alle ore 20: in quella occasione il Ponte palladiano sarà “tagliato” in due da una parete divisoria di piante, per permettere come sempre il passaggio della gente, e sul lato sud sarà allestito l'esclusivo ristorante.
In realtà i posti a disposizione (prenotazioni presso gli uffici di Confcommercio Bassano allo 0424 523108) sono ancora un'ottantina: per il resto, tutto già prenotato. Compresi 6 commensali da Ferrara, che hanno riservato il posto a tavola già un anno fa, e alcuni turisti austriaci che hanno voluto organizzare le loro vacanze in Veneto proprio in concomitanza con l'evento enogastronomico bassanese. Anche se, come sottolinea il presidente dei Ristoratori Sergio Dussin - intervenuto in conferenza stampa assieme al sindaco Cimatti, all'assessore Fabris e al presidente di Confcommercio Bassano Chenet - la cena sul Ponte è un appuntamento conviviale che viene promosso “per dire grazie a Bassano per il suo compleanno” ed “è rivolta specialmente ai bassanesi”.
Con il consueto scopo di solidarietà: l'utile della serata (costo 55 euro a persona) sarà quest'anno devoluto all'Associazione Italiana Progeria Sammy Basso, il sodalizio senza scopo di lucro fondato a Campagnari di Tezze sul Brenta dai genitori di Sammy per promuovere la ricerca e le terapie sulla progeria, altresì conosciuta come “sindrome da invecchiamento precoce”, malattia genetica molto rara che colpisce un bambino su 8 milioni, con soli circa 70 casi conclamanti in tutto il mondo di cui 5 in Italia.
L'intento del Gruppo Ristoratori Bassanesi è quindi quello “di dare visibilità a Sammy e alla sua associazione affinché molte persone possano contribuire a finanziare la ricerca che è elemento fondamentale per sconfiggere questa sindrome.” “Alla cena sul Ponte, Sammy Basso farà il presidente del Gruppo Ristoratori e io sarò il suo vice - annuncia Dussin -. Sarà l'occasione per stare insieme a una persona che ci insegna ad essere felici, pur avendo un problema così importante.”
Per garantire il buon esito della manifestazione saranno impegnati gli chef e il personale di ben 16 ristoranti del Gruppo, col supporto di alcuni studenti della scuola di ristorazione di Valdobbiadene. E il menù della serata, vini compresi, sarà un vero e proprio giro del Veneto a tavola.
Gli ingredienti delle pietanze - tutti rigorosamente tipici - toccheranno infatti tutte e sette le province della nostra regione: dalle seppie alla veneziana con polenta in bicchiere servite come entrée agli sfilacci di gallina padovana su insalata di Lusia e scaglie di formaggio Piave e olio di Pove, in scaletta come antipasto. Per i due primi piatti saranno proposti un risotto con melone del Polesine e basilico sfumato al Durello e quindi tortelloni ai finferli del Cadore con mirtilli padellati al burro.
Per il secondo, la carne “basaninaa” al ripasso di Amarone e verdure sarà abbinata a un contorno con polenta di mais biancoperla e bisi di Borso al tegame con speck di Asiago. Prima del dessert, usciranno “i formaggi delle nostre province”: con un tipo di formaggio per ogni provincia, abbinato alla confettura di ciliegie di Marostica Igp e alla confettura di asparago bianco di Bassano Dop. Gran finale con bavarese alla pesca di Verona con spuma di Cartizze.
L'evento, che prevede anche l'animazione musicale a cura del quartetto femminile Ketalipà, viene organizzato in collaborazione con gli Alpini dell'Ana Montegrappa, che cureranno il servizio d'ordine, e col Comune di Bassano del Grappa che ha concesso come sempre il patrocinio. In caso di maltempo la serata si svolgerà all'interno di Palazzo Bonaguro. Ma tutti si augurano, ovviamente, che il tempo non faccia capricci: il Ristorante Da Sammy non lo meriterebbe.

Libertà è Parola

LIBERTÀ E' PAROLA - #civediamoasettembre

#LIBERIDIRACCONTARCI non è solo un titolo, ma una presa di posizione che come Libertà è Parola abbiamo voluto portare avanti, anche durante mesi...

Più visti