ELEZIONI
Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 10-04-2019 15:02
in Politica | Visto 1.773 volte
 

Brothers in Arms

Elezioni amministrative a Bassano: Fratelli d'Italia brucia tutti sul tempo e presenta per prima la sua lista con 24 candidati. Il coordinatore Simone Furlan: “Vogliamo portare aria nuova in questa città che ha un potenziale inespresso”

Brothers in Arms

Da sin.: il coordinatore per Bassano Simone Furlan, la presidente di FdI Giorgia Meloni e il capogruppo regionale e candidato alle europee Sergio Berlato

“La Destra torna a Bassano. E lo fa per prima.” Inizia così il testo di un comunicato stampa trasmesso oggi in redazione per conto del commissario e coordinatore di Fratelli d'Italia per Bassano del Grappa Simone Furlan. La notizia è che venerdì prossimo 12 aprile, alle ore 18, all'Hotel Glamour, si presenterà alla città la lista di Fratelli d'Italia con 24 candidati che correranno alle prossime elezioni amministrative bassanesi nell'ambito della coalizione di centrodestra.
“Che la voce si fosse sparsa a Bassano del Grappa si sapeva - scrive il comunicato - ma nessuno poteva immaginare che il commissario di Fratelli d’Italia per Bassano Simone Furlan, in breve tempo, potesse mettere in campo una lista così rappresentativa della città riuscendo a concentrare in un perfetto mix di giovani e persone più esperte un così forte apparato d’ascolto dei bisogni della cittadinanza. Ventiquattro nomi, ognuno dei quali impegnato in attività per Bassano, vogliosi di dare il loro contributo e convinti dei propri mezzi.” “Da anni - aggiunge la nota - mancava alla città un movimento di destra moderata ma Simone Furlan ne ha capito subito i bisogni.”
“Fratelli d’Italia a Bassano, come fa a livello nazionale Giorgia Meloni, ha reclutato nelle sue fila esponenti della società civile, dell’impresa e del mondo delle partite Iva - afferma Furlan - e, orgogliosamente, ci presentiamo con il nostro simbolo. Correremo per il candidato sindaco unitario del centrodestra Elena Pavan.”
“Vogliamo portare una nuova aria in questa città che ha un potenziale inespresso che dobbiamo tirare fuori - prosegue il coordinatore riguardo ai propositi della lista -. Perché per primi? L’entusiasmo nato sotto il ritorno di Fratelli d’Italia a Bassano ha generato un’esplosione tale che sull’effetto di questa onda d’urto voglio che arrivi il prima possibile a investire tutta Bassano. Ecco perché per primi. Per dare il via al cambiamento. Da oggi tutta Bassano sa che potrà affidare il suo destino in 24 mani sicure.”
“L’importanza dell’evento e il coraggio dimostrato dalla lista di Fratelli d’Italia bassanese - conclude il comunicato stampa - ha colpito anche il vertice tanto che alla presentazione dei ventiquattro candidati interverranno, oltre al commissario Simone Furlan, anche Sergio Berlato, capogruppo in Regione Veneto e candidato di punta del partito per il rinnovo del parlamento europeo, l’on. Maria Cristina Caretta e il coordinatore provinciale Vincenzo Forte.”