Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 09-08-2013 13:23
in Politica | Visto 2.413 volte

Contrasti in MoVimento

E' rottura totale tra il Movimento 5 Stelle di Bassano e l'ex portavoce Francesco Celotto. Ferrazzi (M5S Area Pedemontana Veneta): “Non è con la polemica e gli attacchi gratuiti che si costruisce l'alternativa”

Contrasti in MoVimento

Francesco Celotto e Flavio Ferrazzi: è ormai rottura insanabile (foto: archivio Bassanonet)

Francesco Celotto, attuale referente del Movimento 5 Stelle del Grappa, già portavoce del Movimento 5 Stelle Area Pedemontana Veneta e già candidato al Senato per il MoVimento (con la “V” maiuscola) di Grillo, affida ad un articolo sulla stampa locale l'annuncio della sua intenzione a correre l'anno prossimo come candidato sindaco di Bassano del Grappa per i cinquestellati e dice peste e corna del M5S APV (Area Pedemontana Veneta) dal quale è stato allontanato e con il quale si è verificato uno strappo ormai insanabile.
Apriti cielo: da parte del M5S Area Pedemontana Veneta, con un comunicato a firma del portavoce Francesco Ferrazzi, arriva oggi una dura replica che mette in luce - senza far ricorso a formule “diplomatiche” - la questione dei contrasti sorti all'interno del MoVimento ai piedi del Grappa, da noi peraltro già evidenziati in altri articoli del nostro portale.
Riportiamo di seguito il comunicato del Movimento 5 Stelle Area Pedemontana Veneta:

COMUNICATO

Precisazioni sui rapporti tra il M5S di Bassano del Grappa e Francesco Celotto

Ci troviamo, nostro malgrado, nella necessità di effettuare alcune precisazioni sui rapporti tra i gruppi del Movimento 5 Stelle appartenenti all’Area Pedemontana Veneta ed il signor Francesco Celotto in seguito ai continui interventi di quest’ultimo sulla stampa locale.
Innanzitutto, all'origine dell'allontanamento del signor Celotto dai gruppi M5S dell' Area Pedemontana Veneta non c'è, come si vuol far credere, la sua partecipazione a programmi televisivi (peraltro sconsigliati e nel suo caso fatta senza la minima condivisione con il gruppo) ma i ripetuti comportamenti, irresponsabili ed offensivi tenuti prima, durante e dopo le elezioni, nei confronti di molti attivisti e simpatizzanti, ed il continuo mettere in atto azioni ed attività decise e portate avanti in totale autonomia e in alcuni casi in contrasto con quanto definito nelle nostre assemblee. Esattamente il contrario di quelli che sono i valori di democrazia e di partecipazione su cui il MoVimento 5 Stelle si fonda.
Tutto questo ha spinto un gran numero di attivisti a chiedergli di astenersi dal partecipare alle riunioni locali e di non presentarsi più a parlare a loro nome, ritenendolo incapace di rappresentarli.
Constatiamo inoltre con dispiacere, che si sta facendo veicolo di quella disinformazione sul M5S che siamo abituati a vedere in bocca ad altri.
In quanto alla volontà di dialogo, il M5S dialoga DA SEMPRE con tutte le forze politiche, ma parlando di idee, non di alleanze preconfezionate ed inciuci vari.
Ne è una prova evidente il comportamento del M5S a Marostica. Fatti, non parole.
Per quanto riguarda l'auto candidatura del signor Celotto a sindaco, il MoVimento 5 Stelle di Bassano del Grappa non è disponibile a farsi dettare i tempi ed i metodi da forze esterne, tantomeno da chi, negli ultimi mesi, si è nutrito di polemiche fini a se stesse e si è tenuto ben lontano dal lavorare (tranne che a parole) su problemi reali della città, cosa che invece è stata fatta dal MoVimento 5 Stelle di Bassano del Grappa con campagne su temi quali il crematorio (ricordiamo le più di 700 firme raccolte e una battaglia appena incominciata), la campagna no slot, l'attenzione sui disabili e i loro diritti, la realizzazione di serate informative su tematiche importanti, lo studio continuo di un programma per la nostra città, che al di la dei proclami, vuole far convivere innovazione e fattibilità (e a cui tutti i cittadini, attuando a pieno lo spirito del MoVimento, sono chiamati fin da ora a contribuire) e tutte le iniziative già messe in cantiere che da settembre ci vedranno impegnati costantemente sul territorio.
A tutti quanti, il signor Celotto compreso, auguriamo buone vacanze e ricordiamo che non è con la polemica e gli attacchi gratuiti che si costruisce l'alternativa ma con uno spirito di collaborazione che sappia vedere al di la della logica delle fazioni, e che si riconosce, prima di tutto, nei comportamenti.

Flavio Ferrazzi
Portavoce
Movimento 5 Stelle Area Pedemontana Veneta

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 - Candidati Bassanesi a confronto

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 Candidati Bassanesi a confronto #conosciltuovoto Il progetto Libertà è Parola nasce con una...

Più visti