Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 13-05-2013 20:33
in Politica | Visto 2.785 volte

Marostica, i cinesi e il bagno pubblico

Il candidato sindaco della civica Marostica Più Marica Dalla Valle interviene sui temi del turismo nel Comune degli scacchi. “Fondamentale intercettare il turismo dei grandi flussi che sfiorano la città”

Marostica, i cinesi e il bagno pubblico

Il candidato sindaco della lista Marostica Più, Marica Dalla Valle (foto Alessandro Tich)

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato, trasmesso in redazione da Marica Dalla Valle, candidato sindaco alle elezioni amministrative del Comune di Marostica con la lista Marostica Più:

COMUNICATO

“MAROSTICA CITTA' TURISTICA SENZA UN BAGNO PUBBLICO?”

Stiamo entrando nella penultima settimana di campagna elettorale e anche a Marostica si intensificano gli impegni. In attesa del confronto tra i tre candidati sindaci promosso dalla Confcommercio per martedì 14 maggio alle 20.30 nella sala multimediale dell’Opificio Baggio, proseguono senza sosta gli incontri con la cittadinanza e le associazioni del territorio.
Interessante l’incontro tra i candidati della lista civica Marostica Più e l’Associazione Pro Marostica indispensabile e inesauribile nell’organizzazione di manifestazioni e per la promozione turistica di Marostica dentro e fuori i confini nazionali.
“Abbiamo avuto importanti spunti per comprendere meglio il Turismo marosticense - commenta il candidato sindaco Marica Dalla Valle - ed è meraviglioso vedere quanta genuina e disinteressata passione animi i marosticensi il nostro territorio ha grandi potenzialità dal punto di vista turistico. Oltre al noto centro storico, con il castello e la piazza, dobbiamo valorizzare l’intero territorio e ciò che esprime per la bellezza del paesaggio, per la vivacità e laboriosità delle comunità che lo abitano, per le economie che esprime dall’agricoltura all’artigianato.”
Molto è stato fatto, anche grazie al volontariato, ma Dalla Valle sostiene che una città a vocazione turistica come Marostica possa e debba proporre molto di più.
“Dobbiamo pensare a un progetto che “catturi” il turista e lo porti a visitare l’intero territorio scaligero attraverso percorsi culturali, eno-gastronomici, naturali - commenta - è necessario mirare l’offerta turistica poiché la domanda è molto frammentata: il turismo congressuale, il turismo per la terza età, il turismo scolastico, il turismo sostenibile, il turismo naturalistico (cicloamatoriale, a piedi, ecc..)”
Fondamentale sarà poi intercettare il turismo dei grandi flussi che sfiorano la città.
“Nell’incontro con la Pro Marostica è emerso come i cinesi vedano nella cinta muraria di Marostica una “piccola muraglia” e questo li porta ad inserire la nostra città nei loro percorsi turistici che normalmente interessano Venezia, Verona e Vicenza. Occorre quindi un’adeguata promozione per creare sinergie con altre località turistiche vicine e lontane, proponendo “pacchetti turistici” nei quali sia inserita anche Marostica.”
Le mancanze delle precedenti Amministrazioni si fanno sentire, ma Dalla Valle sostiene che si possa partire da piccole cose per dare un nuovo slancio al turismo e una nuova immagine alla città.
“Turismo significa prima di tutto accoglienza - conclude Marica Dalla Valle - dobbiamo quindi partire veramente dalle piccole cose: informazione, personale formato per accompagnare il visitatore nel percorso richiesto, mappe territoriali, arredo urbano adatto, adeguata illuminazione delle vie e delle mura. Come possiamo pensare di accogliere degnamente grandi flussi turistici senza un bagno pubblico?”.

Marica Dalla Valle (candidato Sindaco Lista Civica Marostica Più)

Pubblicità

Mostra

Più visti