Aiutiamo i nostri ospedali

CC intestato a Fondazione di Comunità Vicentina per la Qualità di Vita.
IBAN IT 37 S 08807 60791 00700 0024416 - Causale "Aiutiamo i nostri ospedali"

Campagna di raccolta fondi per l'emergenza Coronavirus a favore dell'Ulss7 Pedementana in collaborazione con
Comune di Bassano del Grappa, Comune di Santorso, Comune di Asiago, Fondazione di comunità vicentina per la qualità della vita, Bassanonet.it

Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 12-05-2013 12:33
in Cronaca | Visto 5.604 volte

Sfonda il passaggio a livello, il treno lo investe

E' accaduto questa mattina nei pressi della stazione di Castello di Godego, sulla linea ferroviaria Bassano del Grappa - Venezia. Ferito il conducente dell'auto, illesi i passeggeri del convoglio partito da Bassano alle 5.58

Sfonda il passaggio a livello, il treno lo investe

La scena dell'incidente alla stazione ferroviaria di Castello di Godego. Foto di Alessandro Tich

Sfonda con l'auto la barriera chiusa del passaggio a livello e viene centrato dal treno. Dire che è stata sfiorata la tragedia non è una frase fatta: ma le circostanze dell'incidente hanno evitato che succedesse il peggio. E' accaduto questa mattina alle 6.15 a Castello di Godego, lungo la linea ferroviaria Bassano del Grappa - Venezia.
Per cause in corso di accertamento da parte della Polizia Ferroviaria di Castelfranco Veneto un 46enne residente a Cittadella, S.M., a bordo della sua Renault Mégane, non si è accorto che le sbarre del passaggio a livello situato nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Castello di Godego erano abbassate.
L'uomo ha abbattuto la barriera e ha attraversato i binari proprio nel momento in cui stava sopraggiungendo il treno regionale 20825 Bassano-Venezia partito alle 5.58 da Bassano del Grappa. L'impatto del convoglio contro il lato destro della vettura è stato inevitabile: fortuna ha voluto che il treno fosse già in fase di frenata, apprestandosi alla fermata alla stazione di Castello di Godego, e stesse procedendo alla velocità di 50 chilometri all'ora. La Renault Mégane, col conducente all'interno, è stata trascinata per un centinaio di metri fino all'interno della stazione, dove il treno si è fermato. Sono subito accorsi un'ambulanza del 118 e due squadre dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Castelfranco Veneto per liberare il ferito dall'abitacolo. A seguito dello scontro S.M. ha riportato fratture alla mandibola e alla tibia: condizioni serie, ma non gravi. E' stato quindi trasferito e ricoverato all'ospedale di Castelfranco.
I passeggeri del treno, tutti illesi, non si sono praticamente accorti di nulla.
Sono stati fatti scendere alla stazione di Castello di Godego, dove hanno visto increduli la scena dell'auto impattata e trascinata dal convoglio.
La linea ferroviaria è rimasta bloccata, con conseguente soppressione dei treni da e per Bassano e Venezia, per un paio d'ore: alle 8.34 il binario è stato ripristinato e dopo le 10 i treni da Bassano del Grappa sono regolarmente partiti.
Intervenuti sul posto - oltre alla Polfer di Castelfranco, ai Vigili del Fuoco e ai sanitari dell'urgenza ed emergenza medica - anche la Polizia Stradale di Treviso e una squadra di operai delle ferrovie che hanno provveduto a risistemare la sbarra abbattuta.

Più visti