Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Politica

Foto Ricordo

In occasione del Giorno del Ricordo l’associazione Destra Brenta depone una corona in via Martiri delle Foibe a Bassano. “Dall’amministrazione Pavan silenzio istituzionale sulla ricorrenza”

Pubblicato il 13-02-2022
Visto 8.234 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Giovedì scorso 10 febbraio è stato celebrato il Giorno del Ricordo, istituito con legge del parlamento italiano per “conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale”.
Nell’occasione, nella mattinata di sabato 12 febbraio una delegazione dell’associazione Destra Brenta, assieme ai rappresentanti del Comitato 10 Febbraio e al consigliere comunale Gianluca Pietrosante, ha deposto una corona in via Martiri delle Foibe a Bassano.
Il gesto simbolico ha dato modo a Destra Brenta di lanciare una critica all’amministrazione Pavan, che quest’anno non ha dedicato alcun momento istituzionale alla ricorrenza.

Da cui l’invito alla giunta comunale a rompere il “silenzio istituzionale” sul dramma del confine orientale e a prendere spunto dall’esempio dei Comuni limitrofi, che hanno invece commemorato la triste pagina di storia.
Invito di cui Pietrosante - che dell’amministrazione Pavan è consigliere di maggioranza e che ultimamente sta rimontando le classifiche degli articoli di Bassanonet - si farà portavoce, come dal comunicato stampa trasmesso in redazione dal presidente dell’associazione Destra Brenta Alessandro Galvanetti, che riportiamo di seguito:

COMUNICATO

Giornata del Ricordo a Bassano?

Questa mattina una delegazione dell’associazione Destra Brenta, del Comitato 10 Febbraio e il consigliere comunale Gianluca Pietrosante hanno depositato una corona di fiori presso via Martiri delle Foibe, gesto simbolico per commemorare la Giornata del Ricordo.
Dopo i primi tentativi di dare espressione alla Giornata del Ricordo quest’anno la giunta comunale bassanese ha deciso di non dedicare un momento istituzionale significativo al ricordo dei tragici eventi che hanno colpito gli italiani del confine orientale. Questo, a nostro modo di vedere, è una svista importante sia da un punto di vista storico sia da un punto di vista civico.
Storico in quanto da determinati ambienti politici estremisti fuoriescono posizioni riduzioniste e giustificazioniste del dramma delle foibe. Pseudo intellettuali si autoassegnano il ruolo di storici e pubblicano libercoli dove si sminuisce la triste vicenda di chi fu ferocemente ucciso e di chi venne costretto con la violenza a lasciare tutto.
Ma anche civico in quanto fra i tanti drammi che ha vissuto l’umanità nel Novecento, quello delle foibe è il dramma ‘italiano’ e che colpì gli italiani in quanto italiani.
È qualcosa che la nostra comunità nazionale ha subito in prima persona e che quindi andrebbe mantenuto vivo, non per alimentare odi o vendette, bensì per ri-attualizzare il comune passato, la nostra storia patria.
Per queste motivazioni invitiamo la nostra amministrazione comunale, ed in particolare il consigliere comunale Pietrosante che ha raccolto il nostro invito a farsi portavoce, a prendere spunto da altri Comuni limitrofi come ad esempio Cassola o Marostica, per rompere questo “silenzio” istituzionale e trovare un momento per “commemorare” ovvero “ricordare insieme”. Solo così la nostra comunità, con le sue legittime differenze, potrà ritrovarsi coesa e unita nel guardare al passato e nel costruire il futuro.

Alessandro Galvanetti
Ass. Destra Brenta

Più visti

1

Politica

27-02-2024

Marinweek

Visto 10.216 volte

2

Attualità

25-02-2024

The Sound of Silence

Visto 10.068 volte

3

Attualità

25-02-2024

Robe di Tappa

Visto 9.994 volte

4

Cronaca

26-02-2024

Centro Schei

Visto 9.862 volte

5

Attualità

29-02-2024

Tar Wash

Visto 9.833 volte

6

Politica

29-02-2024

Giovine e sbadato

Visto 9.639 volte

7

Attualità

28-02-2024

L’uovo alla C.U.C.

Visto 9.637 volte

8

Attualità

26-02-2024

Eau de Toilette

Visto 9.565 volte

9

Politica

28-02-2024

Si Salvini chi può

Visto 9.282 volte

10

Attualità

26-02-2024

DG La7

Visto 9.256 volte

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 20.762 volte

2

Politica

10-02-2024

Il grande momento

Visto 13.775 volte

3

Attualità

03-02-2024

Da Bassano con Furore

Visto 12.926 volte

4

Attualità

06-02-2024

Piani Baxi

Visto 11.730 volte

5

Politica

03-02-2024

Campagnolo elettorale

Visto 11.583 volte

6

Politica

04-02-2024

Giunta comunale

Visto 11.469 volte

7

Attualità

07-02-2024

Sarò lapidario

Visto 11.395 volte

8

Attualità

04-02-2024

Vota Antonio, Vota Antonio bis

Visto 11.165 volte

9

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.972 volte

10

Attualità

02-02-2024

Il sig. Francesco

Visto 10.911 volte