Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 14-01-2013 13:27
in Attualità | Visto 3.109 volte

Tezze sul Brenta, panettone bollente

Concerto di Natale: i consiglieri di “Progetto per Tezze” gettano benzina sul fuoco della polemica scatenata dal sindaco Lago e dal consigliere regionale Finco. “La preside non merita di vedere il suo lavoro offeso da arrivisti della politica"

Tezze sul Brenta, panettone bollente

Il municipio di Tezze sul Brenta (foto: archivio Bassanonet)

C'era da aspettarselo. La “crociata di Natale” del sindaco leghista di Tezze sul Brenta Valerio Lago e del consigliere regionale del Carroccio Nicola Finco sta surriscaldando il clima politico nel Comune tedaroto. E le polemiche susseguite alle parole dei due rappresentanti padani stanno sfornando, inevitabilmente, un panettone bollente.
Come già riportato in un altro articolo, i due esponenti della Lega hanno attaccato - chiedendone la rimozione - la preside dell'Istituto Comprensivo “S. Francesco d'Assisi” di Tezze, prof.ssa Rachele Curto, colpevole ai loro occhi di aver “mancato di rispetto ai valori identitari della comunità” proponendo un concerto scolastico di Natale “trasformato in una più generica Festa della Musica”.
Sulla vicenda, che ha già fatto scrivere fiumi di parole, interviene ora il gruppo consiliare di opposizione “Progetto per Tezze”, che in una nota trasmessa in redazione - a firma dei consiglieri Daniele Cuccarollo e Francesco Guzzi - prende formalmente posizione sull'accaduto.
“I consiglieri comunali di Tezze sul Brenta Daniele Cuccarollo e Francesco Guzzi - si legge nel comunicato - manifestano la propria solidarietà alla dirigente scolastica Rachele Curto, attaccata in modo plateale ed immotivato dal sindaco Valerio Lago. Sul polverone sollevato dal sindaco Lago relativamente ai canti natalizi nella scuola di Tezze sul Brenta si può facilmente intravedere la voglia di personaggi di dubbio valore politico come Valerio Lago e Nicola Finco, di impostare l’incombente campagna elettorale per le politiche. Il programma dei tre appuntamenti musicali promossi dalla scuola risulta ineccepibile, non c’è nulla di “sovversivo” e non c’è ragione di tanta foga da parte del Sindaco e/o di scomodare la Giunta regionale e chissà quale altro organo istituzionale.”
“L’obiettivo per Valerio Lago e Nicola Finco - aggiungono i due consiglieri di “Progetto per Tezze” - è chiaramente quello di far dimenticare le sconcezze combinate dalla Lega Nord allo scopo di conservare le poltrone. La cosa più grave è che questa polemica montata ad arte viene fatta sulla pelle dell’Istituzione più importante della nostra comunità: la scuola. Si vuole sottolineare, infine, che la dirigente scolastica prof.ssa Curto ha sempre operato con la massima professionalità e non merita certo di vedere il proprio lavoro offeso da qualche arrivista della politica.”
Nota a margine su tutta la questione: scorrendo la scaletta dei tre appuntamenti musicali promossi per le festività di Natale dall'Istituto Comprensivo di Tezze - denominati “Festa della Musica”, svoltisi nella sede scolastica del capoluogo e nella sede staccata di Belvedere ed eseguiti da due classi prime e da una classe terza - notiamo che tra i brani eseguiti dai ragazzi non sono mancate le musiche natalizie.
Lo aveva, del resto, già sottolineato anche la preside Curto. Ciascun concerto - assieme a brani pop e di musica classica - ha infatti proposto una musica legata al Natale come finale “augurale” dell'esibizione: rispettivamente “Astro del Ciel”, la traduzione inglese di “Buon Natale a voi” e l'“Adeste fideles”.
Tanto rumore per nulla?

LIBERTA' E' PAROLA #LIVE - INTERVISTA A LORIS GIURIATTI SUL SUO LIBRO "L'ANGELO DEL GRAPPA"

Ricominciano le nostre dirette e con un ospite capace di farci emozionare con la sua passione e le sue parole. Stiamo parlando del nostro amico...

Più visti