Pubblicato il 07-01-2013 17:17
in Attualità | Visto 2.589 volte

Brolo Bonaguro: gli animalisti plaudono al Comune

La Lav di Bassano interviene sulla riqualificazione dell'area verde in Angarano: "Finalmente l'Amministrazione ha compreso l'importanza della tutela dell'ambiente". Con la richiesta di istituire "un percorso di sgambamento per i cani"

Brolo Bonaguro: gli animalisti plaudono al Comune

Foto Alessandro Tich

Riceviamo e pubblichiamo la seguente comunicazione, indirizzata all'assessore comunale Dario Bernardi e per conoscenza agli organi di informazione, trasmessa in redazione dal direttivo della Lav (Lega Anti Vivisezione) di Bassano del Grappa:

COMUNICATO

Gentile Assessore Bernardi
Comune di Bassano del Grappa,

c.a. Media – Gentile Direttore,

abbiamo appreso, da un articolo recentemente pubblicato dai quotidiani, della definizione del progetto per la riqualificazione dell’oasi verde di borgo Angarano. Intendiamo congratularci ed esprimere tutto il nostro sostegno per la scelta “verde” al Brolo del Bonaguro, di cui la città ha veramente bisogno, e per l’ impegno importante che affronterete, vista la presenza delle numerose specie di alberi  e piante che saranno inserite nel parco.
In passato ci sono state alcune pacifiche manifestazioni all'interno del brolo da parte di un comitato che rifiutava l'idea che quel meraviglioso cuore verde all'interno della città diventasse un parcheggio.
Finalmente l'Amministrazione ha compreso l'importanza della tutela dell'ambiente, ma ci sono anche gli animali: siamo a chiederle che all’interno dello stesso ci siano dei controlli affinché non si ripetano più episodi successi in passato di uccisioni e/o sparizione di piccioni e altri volatili (e probabilmente altri animali) a seguito dello spargimento di sostanze velenose.
Allo stesso tempo chiediamo che nel parco sia previsto un percorso o un’area di sgambamento per i cani, perché l’area è già frequentata da molte persone, che quotidianamente portano a passeggio il proprio cane e che vorranno ovviamente mantenere questa abitudine anche nel futuro.
L’occasione sarà importante per dare una risposta concreta ai molti cittadini bassanesi e non, che hanno già più volte chiesto, o espresso proteste, per la quasi totale mancanza di queste aree nel territorio comunale.
Ricordiamo che queste richieste fanno parte degli impegni che l’Amministrazione Comunale si è presa nell’approvazione del Regolamento comunale per la protezione degli animali, ed esattamente all’art. 1. Questa sarebbe l’occasione giusta per mettere in atto questa promessa fatta ai cittadini.

Saluti Animalisti
Dal Direttivo della Lav di Bassano

Più visti