Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 01-02-2012 12:45
in Attualità | Visto 2.435 volte
 

“Prato 2” perde la bussola

Da oggi via Santa Caterina è a senso unico: dall'incrocio con Prato Santa Caterina non si può più girare a sinistra per il parcheggio “Prato 2”. Istituito questo pomeriggio il doppio senso di circolazione in via Sant'Anna

“Prato 2” perde la bussola

Il segnale di divieto di accesso collocato stamane per il nuovo senso unico di via Santa Caterina (foto Alessandro Tich)

Non capisco, ma mi adeguo. Sono da poco passate le 11. Sono al volante della mia macchina e mi trovo in Prato Santa Caterina a Bassano alla ricerca di un parcheggio libero.
Il parcheggio “Prato 1” è completamente occupato, come consuetudine: ma di questa cosa - per un aspetto a dir poco grottesco - mi occupo in un altro articolo.
La mia meta, in realtà, è il vicino “Prato 2” ovvero il parcheggio ex “Sant'Anna” in via Sant'Anna-Santa Caterina. Vado sul sicuro, perché il tabellone luminoso sulla disponibilità dei parcheggi segna alla casella del “Prato 2” una ventina di posti liberi.
Ma mentre dal Prato mi accingo a girare a sinistra per imboccare via Santa Caterina e raggiungere il “Sant'Anna”, arriva la sorpresa: la svolta a sinistra non è più consentita perché la strada, da questa mattina, è diventata a senso unico in direzione ovest-est. Ci sono anche due bei segnali di divieto di accesso, nuovi di zecca, che indicano la novità.
Non potendo più girare a sinistra vado avanti verso nord, proseguendo per le stradine del Margnan. Quindi desisto e decido di andare a parcheggiare da un'altra parte.
E' vero: proprio ieri avevo scritto, nelle notizie brevi, delle modifiche in vigore da oggi nella viabilità di quartiere Margnan. Avrei dovuto esserne informato.
Ma una cosa è riportare un elenco di strade, sensi unici e numeri civici e un'altra è sperimentare dal vivo, al posto di guida, le novità introdotte sullo stradario del quartiere. Le quali, ridotte all'osso, vogliono dire una cosa essenziale: dal parcheggio “Prato 1” e cioè da Prato Santa Caterina non è più possibile raggiungere, per via diretta, il “Prato 2”.
Morale della favola: chi, dalla rotatoria del Generale Giardino, vuole dirigersi al parcheggio ex “Sant'Anna” non può far altro che imboccare Viale dei Martiri e scendere verso via Sant'Anna, come si faceva ai vecchi tempi. E cioè prima dell'apertura del doppio senso di circolazione in Salita Santa Caterina, pensato e realizzato dall'Amministrazione comunale proprio per ridurre il passaggio delle auto sotto Porta delle Grazie e Viale dei Martiri.
Ripeto: non capisco, ma mi adeguo. Un'altra storia riguarda invece il parcheggio “Prato 1”. Ma di questo, come già detto, ci occupiamo in un altro articolo.
Qui “Prato 2”, a voi “Prato 1”.

P.S. - Non siamo abituati ad aggiungere dei "post scriptum" ai nostri articoli.
Quanto riferito sopra, che riguarda l'esperienza condivisa da diversi automobilisti questa mattina in Prato, è stato però superato dallo sviluppo degli eventi.
Questo pomeriggio i tecnici del Comune hanno provveduto a istituire il doppio senso di circolazione in via Sant'Anna (vivai "Parisotto") che permette di raggiungere il "Prato 2" scendendo da Salita Santa Caterina. Il ritardo dell'operazione, a quanto pare, è stato causato dalle condizioni del tempo.
Evidentemente oggi abbiamo deciso di arrivare in Prato nel momento sbagliato.