Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Luigi MarcadellaLuigi Marcadella
Giornalista
Bassanonet.it

Imprese

IV trimestre 2023: ancora export in calo per le aziende vicentine

Giovanni Dolcetta (Confindustria Vicenza): “Le aziende devono essere nelle condizioni di poter rispondere velocemente agli shock”. La crisi del Mar Rosso accelera la ridefinizione delle catene globali del valore

Pubblicato il 25-02-2024
Visto 7.174 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Si è registrato anche per l’ultimo trimestre del 2023 un rallentamento per le esportazioni delle imprese vicentine. Il 2023 si è chiuso dunque con dati non particolarmente brillanti (ampiamente preventivati) e con nuove incertezze che si muovono nell’economia globale, prima tra tutti la crisi logistico-geopolitica del Mar Rosso.

Nel quarto trimestre del 2023, l’export verso i paesi dell’Unione Europea ha registrato un calo dello 0,5%, mentre quello verso paesi extra-Unione ha subito una contrazione dell’1,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nel terzo trimestre i dati hanno rilevato un -1,1% nell’export UE e un -3,6% nel commercio fuori dall’Unione Europea.

Giovanni Dolcetta (Vicepresidente di Confindustria Vicenza con delega all’internazionalizzazione)


Si tratta del secondo trimestre consecutivo in cui l’economia vicentina fa registrare un inceppamento nella macchina dell’export, dopo un biennio – va ricordato - di rimbalzo post pandemia caratterizzato da numeri molto positivi (e anche da alcuni record nelle varie classifiche economiche).

«Nel 2023, l’economia globale ha mostrato una tenuta notevole nonostante una importante crescita dell’inflazione, seppur, negli ultimi mesi, in rallentamento. Tuttavia, il panorama è stato eterogeneo: da una parte, gli Stati Uniti e diverse economie emergenti hanno registrato una crescita robusta; dall’altra, la maggior parte dei Paesi europei ha sperimentato un rallentamento, complicato ulteriormente dall’inasprimento delle condizioni finanziarie e dai problemi logistici nel trasporto marittimo, acuiti dagli attacchi nel Mar Rosso. Questi eventi hanno portato a un aumento dei costi del trasporto e a ritardi nelle consegne, influenzando le catene di approvvigionamento globali», osserva Giovanni Dolcetta, Vicepresidente di Confindustria Vicenza con delega all’internazionalizzazione.

Gli industriali vicentino riportano le proiezioni dell’OCSE per inquadrare lo scenario dell’economia globale che dovremo incrociare nei prossimi mesi del 2024 e dell’inizio 2025. Gli economisti dell’OCSE stimano un rallentamento della crescita del PIL mondiale che dovrebbe scendere dal 3,1% nel 2023 al 2,9% nel 2024, per poi risalire leggermente al 3,0% nel 2025.

L’economia europea sarà caratterizzata tuttavia da proiezioni leggermente più negative: crescita limitata allo 0,6% nel 2024 a causa degli effetti delle politiche monetarie antiinflazionistiche.

«Quest’ultimo biennio ci sta vedendo protagonisti nella ridefinizione delle strategie di internazionalizzazione, proprio per far fronte a questa incertezza globale. Non ultima quella causata nella logistica nel Mar Rosso. Il vaticinio per cui la globalizzazione sarebbe finita è stato già smentito dai fatti, quello che è vero, però, è invece che le aziende hanno la necessità di essere immediatamente reattive agli shock, anche perché i mercati non vanno mai tutti male insieme. Ci sono sempre economie, come ha dimostrato quella statunitense in questi anni, che crescono e trainano e possono sopperire a cali di mercati importanti come quello della Germania negli ultimi trimestri. Certo, per poter rispondere velocemente, le aziende devono essere fortemente strutturate e avere una visione ampia dei mercati e su questo, Confindustria Vicenza è in grado di dare un grande supporto», conclude Dolcetta



Più visti

1

Politica

19-04-2024

Campagnolo per tutti

Visto 10.587 volte

2

Politica

19-04-2024

Van der Finco

Visto 10.059 volte

3

Politica

21-04-2024

Fort Zen

Visto 9.961 volte

4

Politica

18-04-2024

Pump Fiction

Visto 9.811 volte

5

Attualità

21-04-2024

Norwegian Wood

Visto 9.586 volte

6

Attualità

22-04-2024

La storia siamo noi

Visto 8.331 volte

7

Politica

22-04-2024

Euroberto

Visto 7.238 volte

8

Lavoro

20-04-2024

Cottarelli in cattedra allo Scotton

Visto 6.159 volte

9

Scrittori

21-04-2024

Modalità lettura 3 - n.14

Visto 3.566 volte

10

Scuola

20-04-2024

Giovani scacchisti crescono

Visto 2.621 volte

1

Politica

06-04-2024

Teatro Verdi

Visto 14.194 volte

2

Politica

05-04-2024

Mazzocco in campagna

Visto 12.991 volte

3

Attualità

08-04-2024

La Terra è rotonda

Visto 12.416 volte

4

Politica

07-04-2024

Gimme Five

Visto 11.452 volte

5

Attualità

27-03-2024

Dove sito?

Visto 11.451 volte

6

Attualità

15-04-2024

Signori della Corte

Visto 11.449 volte

7

Politica

12-04-2024

Cavallin Marin

Visto 11.083 volte

8

Politica

09-04-2024

Carraro in carriera

Visto 10.966 volte

9

Politica

03-04-2024

Pavanti tutta

Visto 10.807 volte

10

Politica

19-04-2024

Campagnolo per tutti

Visto 10.587 volte