Pubblicato il 10-05-2011 07:06
in Incontri | Visto 2.014 volte

Serate-memoria

Mercoledì 11 e giovedì 12 maggio agli Incontri senza censura della Bassanese si parla di storia, i temi l’Unità d’Italia e dell’attentato al Papa Giovanni Paolo II

Serate-memoria

Giuseppe Garibaldi (foto L.Vicenzi)

Due serate-memoria mercoledì 11 e giovedì 12 maggio proposte dalla Libreria La Bassanese e dall’associazione culturale omonima nell’ambito delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.
Mercoledì, nell’anniversario dello sbarco dei Mille, ospite degli Incontri senza censura all’Hotel Palladio è il Direttore della Rai britannica Antonio Caprarica, a Bassano per raccontare l’ltalia di 150 anni fa attraverso le pagine del suo ultimo libro, edito da Sperling & Kupfer e intitolato C’era una volta in Italia. Il reportage consente di riportare alla memoria le vicende storiche legate a personaggi come Vittorio Emanuele II, Alessandro Manzoni, Giuseppe Verdi, Massimo d’Azeglio e Garibaldi ed eventi carichi di complessità: nel 1861, mentre Torino era invasa da una folla accorsa ad assistere al battesimo del Regno d’Italia, a Napoli alla corte borbonica fiorivano i complotti. Nel Sud del Paese iniziava la guerra civile tra i briganti e l’esercito dei “galantuomini“, che si rivelarono efferati torturatori, mentre altrove patrioti ignari di questa brutale realtà, continuavano a morire per riunire tutta la nazione e conquistare Roma, dove Pio IX intanto mandava a morte i “liberali“ e ordinava incursioni della polizia morale nelle alcove sospette di immoralità. Le differenze, le diffidenze, i rancori e i sospetti che hanno diviso il Bel Paese per secoli sono tornati ad affiorare rendendo spesso una palude il dialogo sociale e politico odierno. All’analisi storica Capranica farà seguire uno sguardo all’attualità, con un’analisi della situazione politica italiana vista dall’estero, del ruolo dell’informazione e anche con il racconto di uno spaccato della società monarchica inglese che ha appena celebrato le nozze reali. Modera la serata il professor Riccardo Poletto.
La seconda serata-memoria, il 12 maggio, sempre all’hotel Palladio, vede la partecipazione del giornalista, autore e conduttore di Terra! (Speciale Tg5) Sandro Provvisionato che presenterà in anteprima nazionale il suo libro-inchiesta scritto con il magistrato Ferdinando Imposimato Attentato al Papa, edito da Chiarelettere. Si è svolta da pochi giorni, il primo maggio a Roma, la cerimonia di beatificazione di Giovanni Paolo II. Il giorno dell’attentato più grave, non l’unico, subito dal Papa, è rimasto nella memoria collettiva, di cattolici e non, come uno dei momenti di smarrimento più forti degli ultimi anni. Le misure di sicurezza oggi sono ciclopiche, imponenti, purtroppo non sempre efficaci, come anche la ricerca della verità, delle motivazioni e dei mandanti che armano la mano degli attentatori.
Modera l’incontro il giornalista e Direttore di Bassanonet Alessandro Tich.

LIBERTA' E' PAROLA - AVANTI CON CORAGGIO

Cari #amici di Libertà è Parola, il momento che stiamo vivendo richiede responsabilità e noi stiamo facendo la nostra parte, anche se vorremmo...

Più visti