Pubblicità

Pubblicato il 28-09-2021 08:42
in Teatro | Visto 3.466 volte

Con Eracle, in viaggio tra gli invisibili

Da questa sera, martedì 28, in più repliche fino al 3 ottobre, il 74° Ciclo di spettacoli classici di Vicenza invita sulla Terrazza del Teatro Comunale per una rilettura del personaggio di Eracle che parla di attualità

Con Eracle, in viaggio tra gli invisibili

Christian Di Domenico in Eracle l'invisibile (foto Del Pia)

Il cartellone del 74° Ciclo di spettacoli classici al Teatro Olimpico di Vicenza, che quest’anno ha come tema “Nemesi - Ogni viso avrà diritto alle carezze”, dopo il successo dell’apertura con l’Histoire du Soldat di Igor Stravinskij ha in programma Eracle l’invisibile, ispirato al mitico personaggio cantato da Euripide.
Lo spettacolo, inserito nella sezione Off, offrirà un’esperienza per gruppi di 25 spettatori a recita e sarà in scena sulla Terrazza del Teatro Comunale del capoluogo berico in questo calendario: questa sera, martedì 28, e poi giovedì 30 settembre e sabato 2 ottobre alle ore 18 e alle 21; mercoledì 29 settembre, venerdì 1 e domenica 3 ottobre con una replica alle ore 21.
Eracle l’invisibile, con la drammaturgia di Fabrizio Sinisi, progetto e regia di Gianpiero Alighiero Borgia, protagonista Christian Di Domenico, è una produzione del Teatro dei Borgia e porterà in scena un Eracle contemporaneo, un homeless che, dopo la famiglia, ha perso la sua dimensione sociale e tutti i riferimenti. Il Teatro dei Borgia ha individuato nell’economia il corrispettivo della natura che metteva duramente alla prova l’individuo e nel territorio il principale luogo di cimento dell’Uomo contemporaneo; e così Eracle (l’invisibile) racconta il difficile percorso dell’essere umano “economico” attraverso il parallelismo con una figura iconica della società contemporanea: il forgotten man, l’uomo che conduce la sua esistenza ai margini, il senzatetto. La ricerca drammaturgica ha approfondito inoltre le difficoltà in cui possono incorrere i genitori separati e le loro vicissitudini economiche, sociali, psicologiche — Eracle è un padre separato che incappa in un evento imprevisto che lo fa precipitare nell’agone del declino economico — esito di un lavoro effettuato sul campo e realizzato in collaborazione con la Caritas e altre associazioni di volontariato, enti che lavorano per il contrasto alle povertà, come il Bistrò Popolare di Brescia o I Gatti Spiazzati di Milano, con la consulenza del sociologo Domenico Bizzarro.
La 74esima edizione della rassegna diretta da Giancarlo Marinelli è promossa dal Comune di Vicenza con la Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza e l’Accademia Olimpica e si avvale delle collaborazioni della Biblioteca civica Bertoliana, di Arteven Circuito Regionale Multidisciplinare, del Teatro Nazionale della Toscana “Porta d’Europa”.
I biglietti per gli spettacoli sono in vendita sul sito www.classiciolimpicovicenza.it. Per assistere agli spettacoli è esibire il Green Pass.

Pubblicità

Più visti