Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 13-10-2018 08:54
in Associazioni | Visto 812 volte
 

4x40

Quattro mesi di eventi, che si concluderanno a fine novembre, celebrano a Marostica il quarantennale della Consulta delle associazioni

4x40
Quattro mesi di eventi, che si concluderanno a fine anno, celebrano a Marostica il quarantennale della Consulta delle associazioni.
Un anniversario dedicato alla cultura di tutto rispetto, come hanno ricordato il sindaco Matteo Mozzo e l’assessore Marialuisa Burei, a cui è affiancato il festeggiamento dei trentacinque anni di pubblicazione del periodico “Cultura Marostica”, rappresentano un vanto per la Città degli scacchi, che ha dato vita negli anni Settanta, grazie alla attività appassionata di un gruppo di giovani, a un organo di promozione delle associazioni e della vita culturale del paese che promuove sinergie e collaborazioni all’interno dei gruppi che a vario titolo, ciascuno con la propria peculiarità, operano nel territorio marosticense e fanno parte della Consulta.
La celebrazione ha avuto come momento centrale un convegno, lo scorso 6 ottobre, dedicato al professor Mario Consolaro, in cui sono stati presentati la realtà amministrativa in cui è nata e si è sviluppata la Consulta; la sua origine, la crescita e cambiamenti, nel tempo, dell’organizzazione; lo spirito e l’impegno che caratterizza il suo lavoro e le sue iniziative.
La vivacità delle oltre 35 associazioni che fanno parte oggi della Consulta è ben visibile nel programma dell’anniversario, che offre in questi mesi un ricco calendario di appuntamenti che vanno da incontri culturali a momenti di spettacolo e musica, dalla presentazione di libri a mostre e proiezioni, tutti ospitati nei luoghi della cultura di Marostica: il Castello, la biblioteca civica, le chiese di San Marco e Sant’Antonio, il palazzo del Doglione, l’opificio, l’aula magna dell’Istituto comprensivo.
Gli appuntamenti della settimana prevedono nella mattinata di domenica 14 ottobre una passeggiata organizzata dal Cai di Marostica che seguirà l’itinerario situato a nord della città dei Gorghi scuri; la sera di giovedì 18 ottobre, in chiesetta San Marco, ci sarà la proiezione del film Torneranno i prati, di Ermanno Olmi, proposta dal Gruppo Cineforum Marostica, di Crosara; nella serata di sabato 20 ottobre, sempre nella chiesetta, DanzArte offrirà un momento di spettacolo dal titolo Sulle orme di Klimt. L’ingresso è libero.
Per informazioni: cultura@comune.marostica.vi.it