Pubblicato il 02-04-2016 07:01
in Mostre | Visto 1.591 volte

Dalla figura al pentagramma

Inaugurazione, sabato 2 aprile, in Chiesetta dell'Angelo, della mostra di opere di Marilla Battilana

Dalla figura al pentagramma

Marilla Battilana premiata al concorso di poesia "Omaggio a Baudelaire", 2009

L’inaugurazione della mostra “Marilla Battilana. Dalla figura al pentagramma”, sabato 2 aprile, alle ore 18:30, darà l’avvio alla nuova stagione espositiva della Chiesetta dell’Angelo, che quest’anno celebra il suo trentennale come sede ospitante, in città, di un’ampia varietà di eventi, occasioni, incontri.
La mostra, che rimarrà aperta fino a domenica 1 maggio, riassume per sommi capi l’esperienza di un’artista poliedrica, milanese di nascita, veneta di origine (residente in provincia di Udine), aperta a diverse esperienze e percorsi comunicativi di vita artistica e di studi.
Nella seconda metà degli anni '60, Battilana è stata fra i primi cultori di Poesia Visiva – incontro tra immagine, parola e comunicazione. Sul finire degli anni '60 è iniziata per lei anche la parallela attività di docenza universitaria negli Atenei di Venezia e di Padova, e all’estero, che si è conclusa nel 1996. Dalla fine degli anni '90 ha ripreso intensamente l'attività pittorica evolvendo un suo linguaggio personale, attinente la corrente segnica, approdando agli anni 2000 con opere significative di ricerca sul tema delle trasmutazioni del segno-luce, che arriva a vibrare richiamando le valenze del suono sul pentagramma.
Organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Bassano e curata da Flavia Casagranda, la mostra è a ingresso libero e sarà visitabile in questi orari: da venerdì a domenica, dalle ore 16 alle ore 20.

Bassanonet TV

CULT tv

"Non è invisibile"

Un virus invisibile ma allo stesso tempo presente nella realtà di tutti i giorni. Marco Chiurato è artista poliedrico, spazia tra performances,...

Più visti