Pubblicato il 22-05-2014 11:30
in Cinema | Visto 2.624 volte

“BlackOut. Una luce nell'oscurità”

Questa sera, 22 maggio, al cineteatro Montegrappa di Rosà la prima nazionale del film autoprodotto dall'associazione Movie's Geyser di Mussolente, diretto da Manuel Zarpellon e Giorgia Lorenzato, vincitore del Vittorio Veneto Film Festival

“BlackOut. Una luce nell'oscurità”

Il giovane cast del film

“BlackOut. Una luce nell'oscurità”, il film ideato e autoprodotto dai giovani dell'associazione Movie's Geyser di Mussolente, con la regia del misquilese Manuel Zarpellon e della giovanissima rosatese Giorgia Lorenzato, dopo aver vinto il festival di Vittorio Veneto approda finalmente in sala questa sera, giovedì 22 maggio, per la sua prima nazionale, alle 20.30, al cineteatro Montegrappa di Rosà (biglietto 5 euro).
La serata, con il patrocinio del Gazzettino, vedrà anche delle interviste dal vivo ai protagonisti di un lavoro cinematografico completamente volontaristico che, per la forza dell'idea e della storia, ha visto il sostegno di attori e musicisti di primo livello come Neri Marcorè, Marco Testoni, Antonella Ruggiero, Dolcenera.
Il film affronta il tema della violenza alle donne e in particolare dello stupro: durante una festa di Halloween una sedicenne viene brutalizzata dal branco ma poi, con l'aiuto degli amici e di alcuni adulti, saprà sottrarsi al blackout psicologico e civile sapendo denunciare i violentatori e trovando fiducia nella legge.

Trailer del film: video.ilgazzettino.it/index.jsp?videoId=32478§ionId=65&t=il-trailer-di-blackout

LIBERTÀ È PAROLA - “Alla scoperta degli “Amici dei Musei e dei Monumenti di Bassano del Grappa”.

In questa nuova puntata, incontriamo una realtà di Bassano che da anni si impegna per sostenere e supportare il nostro patrimonio #artistico,...

Più visti